“Dignitas curae” per la sanità del futuro, prima tappa della presentazione a Cosenza

Il Manifesto della Fondazione, suggerisce un cambio di paradigma per contribuire a ridurre la frammentazione della cura

Martedì 30 aprile il Palazzo della Provincia di Cosenza, nel salone degli specchi, alle ore 16, ospiterà la prima tappa della presentazione nelle regioni del manifesto della fondazione “DIGNITAS CURAE” presieduta dal professore Massimo Massetti, direttore del Dipartimento di Scienze Cardiovascolari del Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS, ordinario di Chirurgia cardiaca e direttore della Scuola di Specializzazione in Cardiochirurgia nella Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica (Campus di Roma).

Il Manifesto della Fondazione, suggerisce un cambio di paradigma per contribuire a ridurre la frammentazione della cura, e di conseguenza ritardi e disservizi. Una proiezione verso il futuro della sanità che guarda ad una medicina centrata sulla persona e non sulla malattia, una medicina sostenibile e proiettata verso una ri-umanizzazione delle scienze e delle cure mediche. Questa visione vede il sostegno di Papa Francesco, che per primo ha voluto firmare il documento, del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e del Ministro della Salute, Orazio Schillaci.

Il Manifesto della Fondazione, suggerisce un cambio di paradigma per contribuire a ridurre la frammentazione della cura, e di conseguenza ritardi e disservizi. Una proiezione verso il futuro della sanità che guarda ad una medicina centrata sulla persona e non sulla malattia, una medicina sostenibile e proiettata verso una ri-umanizzazione delle scienze e delle cure mediche. Questa visione vede il sostegno di Papa Francesco, che per primo ha voluto firmare il documento, del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e del Ministro della Salute, Orazio Schillaci.

Gli interventi

Ad aprire l’evento, condotto da Domenico Gareri, saranno il benvenuto dei medici a Massetti a cura del dottor Giovanni Bisignani, fondatore associazione “Gli amici del cuore” a seguire la presentazione del presidente della Fondazione Dignitas Curae e di Don Mauro Cozzoli coautore de Manifesto e membro del comitato di indirizzo Fondazione Dignitas Curae, professore emerito di Teologia Morale nella Pontificia Università Lateranense, consultore del Dicastero per la Dottrina della Fede. Interverranno Giusy Princi, vicepresidente regione Calabria, Antonello Graziano, direttore generale Asp di Cosenza, Antonio Capristo, direttore area tecnica Asp di Cosenza, Rosaria Succurro, presidente della Provincia di Cosenza e di Anci Calabria e Giovanni Bisignani, responsabile progetto Telecardiologia Asp di Cosenza. Le conclusioni saranno affidate a S.E. Monsignor Francesco Savino, vicepresidente della Conferenza Episcopale Italiana.

L’obiettivo

La partecipazione è aperta alla cittadinanza, fino a raggiungimento della capienza dei posti, per ricevere l’invito a partecipare scrivere a produzione@futurosalute.net. Il Manifesto “Dignitas Curae” per la Sanità del Futuro è uno strumento di condivisione che aggrega volontà e iniziative volte a guidare una riorganizzazione basata su principi e valori riconducibili al diritto universale della tutela della salute e quindi della vita; include un invito a “far propria questa coscienza valoriale”. Tutti siamo chiamati realmente all’Azione.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
Il gup nelle motivazioni della sentenza: "era a conoscenza dei rapporti tra 'ndrangheta e servizi segreti"
I genitori hanno scoperto casualmente un anno fa della malattia del figlio, dopo una serie di accertamenti
"Il mio ginecologo mi ricorda che devo controllare una cisti ovarica. Da lì parte uno tsunami. Risonanza, ricovero, operazione. Ciao ovaie"
Prende il posto di Bruno Trocini. Da giocatore ha indossato la maglia amaranto tra il 1988 e il 1990 ai tempi di Nevio Scala
I tempi? Appena la vice presidente Princi sarà proclamata in Europarlamento. Il governatore conferma: "Ho intenzione di alleggerirmi di alcune competenze"
Accolto l'appello della difesa. Nessuna pericolosità sociale: "non esistono elementi da cui desumere l'appartenenza alla 'ndrangheta"
Buone notizie dall'occupazione: è aumentata anche nel 2023, sia nella componente autonoma sia per quella alle dipendenze
E' stato bloccato dalla polizia mentre vagava in una zona di campagna. Si trova in stato di fermo negli uffici del commissariato
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved