Calabria7

Allarme pediatri: 5 giorni per tamponi, rischio blocco totale

allarme pediatri

La procedura che serve per rilevare l’eventuale positività al SarsCov2 di bambini e ragazzi che frequentano le scuole “non sta funzionando. Tra la richiesta del tampone da parte del pediatra e l’arrivo del risultati i tempi, in media 5 giorni, sono troppo lunghi”.

Denuncia la “criticità inaccettabile” il presidente della Federazione medici pediatri (Fimp) Paolo Biasci: “O le regioni impegnano più risorse o si bloccano le famiglie ed il Paese”. Federfarma torna a denunciare la mancanza di dosi di vaccino anti-influenzale. Da Palermo il presidente Marco Cossolo spiega che ne “mancano 1,25 milioni di dosi”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Fisco: 31 luglio scade prima rata rottamazione-ter, interessati 1,2 milioni di contribuenti

Matteo Brancati

Cura Italia: dal 1° aprile le domande dei 600 euro per professionisti e lavoratori autonomi

Matteo Brancati

Catanzaro, ‘Giovani imprenditori’ sostengono progetto “Tu esci con noi”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content