Dispositivo anti-smarrimento per persone con demenze messo a punto da studenti “Scalfaro” (VIDEO)

di Mediatica Comunicazione – Un dispositivo anti-smarrimento messo a punto da studenti per contrastare gli effetti negativi del “wandering”, cioè le crisi che colpiscono le persone che soffrono di demenze facendo perdere loro l’orientamento e portandole a vagare senza meta e senza coscienza.

E’ questo l’esito del progetto curato dall’associazione “Ra.Gi” di Catanzaro, che si occupa dell’assistenza con metodi innovativi e non farmacologici di persone con Alzheimer o Parkinson, e dall’Istituto tecnico industriale “Scalfaro” del capoluogo calabrese, che da alcuni mesi hanno attivato una sinergia finalizzata alla sensibilizzazione sui temi e sulle problematiche legate ai vari tipi di demenza.

E’ questo l’esito del progetto curato dall’associazione “Ra.Gi” di Catanzaro, che si occupa dell’assistenza con metodi innovativi e non farmacologici di persone con Alzheimer o Parkinson, e dall’Istituto tecnico industriale “Scalfaro” del capoluogo calabrese, che da alcuni mesi hanno attivato una sinergia finalizzata alla sensibilizzazione sui temi e sulle problematiche legate ai vari tipi di demenza.

Il progetto è stato presentato in un incontro didattico-intergenerazionale, dal titolo “Mai ti perderò” che si è svolto nell’aula magna dell’Itts “Scalfaro” di Catanzaro.

A illustrare sotto il profilo tecnico il dispositivo, realizzato dagli studenti delle quinte classi è stato il docente di Informatica dell’’istituto, Raffaele Teducci, la professoressa Sabrina Rocca ed Elena Sodano, giornalista e presidente dell’associazione “Ra.Gi”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L’avv. Lomonaco ha reso disponibile la Pec ove gli interessati potranno inviare le loro istanze per richieste d'assistenza
Il gruppo avrebbe segnalato più volte la rottura delle grate in ferro delle caditoie di raccolta delle acque meteoriche
L'episodio è avvenuto durante la commemorazione per la morte di Valerio Verbano, militante della sinistra ucciso nel 1980
scolacium
Le minacce ai politici per ottenere appalti nelle carte dell'inchiesta della Dda di Catanzaro "Scolacium"
È la prima che succede nella storia dell’ateneo cosentino. La lista AthenaRèF finisce nell’occhio del ciclone
L'uomo è stato trovato in possesso anche di un fucile, un'altra pistola, munizioni e droghe di vario tipo
Ritorna la stagione con “Dui Cambari e Serbizzi… e U Nunnu ‘Mparaventu”, dopo il successo di “Napoli Milionaria!”
Saranno aggiunti agli 11 già presenti nella Provincia. Procede il reclutamento dei medici italiani con i colloqui per le assegnazioni
La sorella del ragazzo è gravissima in ospedale. Il conducente è stato fermato e alla polizia ha detto di non essersi accorto di nulla
L’ultimo concorso ha distribuito premi per oltre 22,6 milioni di euro in tutta Italia, per un totale di oltre 600 milioni da inizio anno
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved