Calabria7

Rottamazione cartelle esattoriali, disponibilità da Palazzo de Nobili

Ex Educandato

Il settore finanziario di Palazzo de Nobili ha dato la propria disponibilità a recepire l’opportunità inserita nel testo del Decreto crescita riguardo alla terza rottamazione delle cartelle esattoriali per tutti gli enti locali.

A comunicare l’esito positivo è il consigliere Filippo Mancuso (Catanzaro con Abramo) che nei giorni scorsi aveva sollecitato l’amministrazione comunale affinché anche i cittadini catanzaresi potessero usufruire della definizione agevolata scontando le sanzioni sulle entrate anche tributarie non riscosse, notificate tra il 2000 e il 2017.

“Al termine di un incontro proficuo con il dirigente del settore Pasquale Costantino – commenta Mancuso – è stata condivisa la volontà di dare seguito a quanto già deliberato in occasione delle rottamazioni precedenti degli scorsi anni. Ora è necessario attivare tutti gli adempimenti richiesti per potersi avvalere delle nuove disposizioni normative che hanno esteso la facoltà di rottamare multe e imposte locali anche nei Comuni che non hanno affidato la raccolta delle entrate a Equitalia”.

Al fine di accelerare l’iter necessario per presentare la pratica in Consiglio comunale, il capogruppo di Catanzaro con Abramo, Rosario Mancuso, ha chiesto, inoltre, la convocazione di un’apposita riunione della Commissione Bilancio “per valutare, insieme al dirigente e ai responsabili del settore finanzario, l’eventualità di sospendere le procedure esecutive in corso da parte di Soget e fare in modo che i contribuenti possano sanare le proprie pendenze avvalendosi delle agevolazioni previste per legge”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, Barbaro: “Intitolare piazza a Craxi giusto riconoscimento al leader sovranista”

Matteo Brancati

Incidente nel Catanzarese: quattro auto coinvolte sulla SS 106

nico de luca

Cosenza, sindaco Occhiuto su Parco Urbano: “Necessario garantire spazi aperti”

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content