Calabria7

Violazioni norme anticovid, multe per 8mila euro nel Reggino

I carabinieri del Nas di Reggio Calabria hanno effettuato mirati servizi finalizzati al rispetto delle misure di contenimento della diffusione del Covid-19, sanzionando numerose attività di ristorazione. Tre bar e una rosticceria sono stati multati perché il personale serviva ai tavoli senza indossare la mascherina. Sanzionato anche un bar che ometteva la registrazione dei clienti, utile al fine di rintraccio in caso di contatto con soggetti positivi e due ristoranti che non rispettavano all’interno dei locali il corretto distanziamento tra gli avventori.

Denunciato anche un ristoratore alla procura di Reggio Calabria poiché trovato con oltre 80 chili di prodotti alimentari congelati, soprattutto preparati di carne, ma che in realtà all’origine erano freschi, che presentavano bruciature da freddo ed in parte privi di protezione e di indicazioni sull’origine; procedure di conservazione che mettono in serio pericolo la salute dei consumatori. Gli alimenti sono stati sequestrati e verranno distrutti. Le contravvenzioni elevate ammontano a circa 8000 euro

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Infanzia: motociclisti contro gli abusi, Marziale li incontra

Matteo Brancati

Regionali, Lucano: “Callipo contro il centrosinistra, voterò Oliverio”

manfredi

Stige contro la cosca Farao-Marincola, la Dda chiede 104 condanne

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content