Agrocepi Calabria: “Ministero deve attivare tavolo su crisi prezzi frutta”

Il Presidente nazionale Agrocepi, Corrado Martinangelo, a seguito della crisi per un forte calo dei prezzi per albicocche, nettarine e pesche, segnalato anche da Agrocepi Calabria, invita il Ministero delle politiche agricole ad attivare immediatamente un tavolo di crisi nazionale, invitando le Regioni interessate, le organizzazioni di settore ed Ismea.

Bisognerà agire subito su tre versanti:

Bisognerà agire subito su tre versanti:
1) Coinvolgere l’ Unione europea per definire misure urgenti per sostenere il comparto;
2) alla pari della finanziaria 2018 e del recente decreto emergenze agricole , con apposita normativa da approvarsi in tempi rapidi, allargare al settore ortofrutta richiamato le misure stabilite per il comparto agrumicolo;
3) snellire e semplificare le misure dei fondi mutualistici previste dall’ omnibus per la stabilizzazione dei prezzi oltre che ad incentivare sempre di più le aggregazioni tra produttori , soprattutto se quest’ ultime siano molto più rappresentative dell’ esistente.

In tale direzione per le loro competenze le Regioni possono e debbano fare di piu come tra l’ altro dichiarato opportunamente dai rappresentanti istituzionali della Calabria, passando però dalle parole ai fatti.

Il Presidente Martinangelo dichiara altresì che la crisi non é un fatto solo di territori regionali ma deve essere assunta dal governo nazionale, che con luci e ombre su tanti temi che riguardano il settore agricolo si sta muovendo con interventi seri.

Unica cosa da evitare se vogliamo tutti fare l’ interesse delle imprese agricole sono passerelle politiche o interventi partitici a spot. Agrocepi nazionale é pronta a fare la propria parte insieme a tutti.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'incarico al presidente del Consiglio regionale calabrese. Il suo omologo del Lazio, Antonello Aurigemma, è invece il nuovo presidente
Diversi gli episodi raccontati dai due ragazzi che descrivono il padre come una persona assente e distaccata, dai comportamenti minacciosi che degeneravano in vere e proprie aggressioni fisiche
La vicesindaco di Catanzaro: "Necessario l’ascolto e l’apporto di tutti, superando gli interessi di parte, per costruire un orizzonte comune”"
L'associazione "Basta Vittime sulla 106" ha invitato i cittadini a visionare il progetto e avanzare "osservazioni capaci di migliorare il progetto"
Il presidente Pennetti ha snocciolato i numeri ed evidenziato la presenza di soli 8 magistrati in servizio sui 12 previsti nella pianta organica
scolacium
"I Catarisano subordinati alle consorterie del Crotonese, ma su Borgia tutti gli appalti e i lavori erano cosa loro"
"Magistratura e forze dell’ordine calabresi restituiscono sicurezza ai territori e libertà ai cittadini e agli imprenditori"
Dopo la colluttazione con un dipendente, lo stesso ha inseguito l'uomo e recuperato la refurtiva. Il rapinatore individuato e arrestato
Nell'elenco l'ex presidente della Provincia di Vibo Bruni e diversi ex dirigenti del Comune. Erano stati tutti assolti ma i familiari delle vittime hanno fatto ricorso
Domani si insedierà il Comitato di coordinamento del Polo formativo territoriale della Scuola nazionale dell'amministrazione della Calabria
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved