Attenzione al “ghost broking”, la nuova truffa delle assicurazioni

I messaggi che pubblicizzano offerte clamorose si moltiplicano, siamo tempestati da questi annunci che ormai coinvolgono sempre più settori
Tariffe assicurative catanzaro

Occasioni da non lasciarsi sfuggire, peccato che poi siano una truffa. I messaggi che pubblicizzano offerte clamorose si moltiplicano, siamo tempestati da questi annunci che ormai coinvolgono sempre più settori. Per tutti, però, vale la stessa regola: fare attenzione, perché la fregatura è in agguato. Un invito che l’associazione Codici rilancia in merito ad un raggiro che sta colpendo sempre più consumatori, il ghost broking, su cui recentemente hanno richiamato l’attenzione anche Banca d’Italia e l’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni.

Fenomeno da non sottovalutare

Fenomeno da non sottovalutare

“Il ghost broking è un fenomeno che non deve essere sottovalutato – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici -, perché è in crescita e perché il danno per il consumatore che cade in trappola è molteplice. Tutto nasce dalla sottoscrizione di un’assicurazione online. Ormai c’è l’imbarazzo della scelta, considerando l’abbondanza di portali web che mettono a confronto le varie offerte, le innumerevoli compagnie presenti sul mercato e la corsa al prezzo più scontato.  Può capitare che, catturati dal costo particolarmente vantaggioso, si finisca nei guai. Bisogna dire che i siti utilizzati dai malviventi per questi raggiri sono ben fatti e che non è facile accorgersi quando sono falsi. Si seguono i vari passaggi nella convinzione che sia tutto in regola e, purtroppo, ci si rende conto del raggiro quando subentra il secondo danno”.

“Non lasciarsi prendere dalla frenesia”

“Questo succede – si legge nella nota – quando arriva la multa, che può superare anche i 3mila euro, perché si circola senza una vera assicurazione. È così che il consumatore scopre di essere stato truffato, di aver pagato per una polizza fantasma. È bene, quindi, fare attenzione quando si sottoscrive un’assicurazione online. Bisogna diffidare dai prezzi troppo vantaggiosi e, soprattutto, è opportuno evitare sistemi di pagamento come la ricarica di una carta prepagata, uno dei metodi più utilizzati dai truffatori, invece del tradizionale conto corrente. Meglio fare qualche controllo in più per essere sicuri di sottoscrivere un’assicurazione vera e non lasciarsi prendere dalla frenesia per un affare che poi si rivela tale soltanto per i malviventi”.

Informazioni utili

L’associazione Codici è a disposizione con i propri esperti per fornire assistenza ai consumatori che incappano nel ghost broking, ovvero che sono vittime di una truffa legata alla sottoscrizione di un’assicurazione online. È possibile segnalare il proprio caso e chiedere supporto telefonando al numero 06.55.71.996 o scrivendo all’indirizzo e-mail segreteria.sportello@codici.org.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il faro degli inquirenti è stato acceso su vicende di narcotraffico internazionale e riciclaggio dei proventi in attività commerciali in Germania
L’incidente è avvenuto su un tratto urbano della statale 106 jonica. Il conducente non si sarebbe accorto della segnalazione che dava indicazioni di rallentare
L'assessore regionale al lavoro: "La Calabria deve investire su giovani e imprese e lo potrà fare solo ascoltando le esigenze imprenditoriali"
Il tecnico toscano, che ha allenato varie squadre tra cui Empoli, Parma e Lecce, ha firmato un contratto fino a giugno
La canzone intitolata "Il Canto del legno" sarà eseguita nelle commemorazioni del primo anniversario della tragedia in cui morirono 94 persone
“Servono ulteriori 11 miliardi per l’ammodernamento totale della ‘strada della morte’. Non consentiremo la realizzazione di lotti incompleti”
All'incontro tenutosi presso la sede dell'Università Pontificia della Santa Croce, Helga Procopio e Francesco Mancuso hanno rappresentato la città capoluogo calabrese
L'incontro è avvenuto nel Liceo Scientifico Zaleuco, dove il magistrato ha risposto alle domande dei ragazzi e ha approfondito tematiche attuali
Vista la gravità della ferita è intervenuto l'elisoccorso, che ha trasportato la vittima all'ospedale "Annunziata" di Cosenza
Secondo un sondaggio, il 44% si sente inadeguato e insicuro dovuto all'ipercompetizione a scuola, che rende più difficile imparare
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved