Calabria7

Coronavirus, Principe Carlo di Borbone dona 30mila euro al Pugliese di Catanzaro

“Ogni singolo euro donato sarà un barlume di speranza.”

Così, su Rai2, il Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie, Fondatore dell’Ordine Costantiniano Charity in occasione della donazione di un contributo di 30mila euro all’Ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro per l’emergenza Covid-19. “Con l’auspicio di poter, in futuro, intervenire nuovamente a supporto delle necessità dei sanitari, mi auguro che il nostro contributo possa servire a lasciare sul territorio un miglioramento complessivo della funzionalità della struttura rispetto alle esigenze dei cittadini” – chiosa il Principe.

“La direzione aziendale esprime sincera gratitudine per il generoso ed apprezzato contributo, la sensibilità mostrata significa molto per noi in questo difficile e particolare momento in cui versano gli ospedali impegnati a fronteggiare ed a ridurre la diffusione del virus COVID-19. Sono questi i gesti che ci fanno andare avanti e dire ‘ce la faremo’” – si legge in una nota di ringraziamento. “Il considerevole contributo messo a disposizione dal Principe Carlo di Borbone verrà utilizzato dalla Struttura per l’acquisizione di presidi e dispositivi necessari all’attivazione di postazioni di terapia Intensiva in questa fase di emergenza” – conclude Maria Laura Guzzo, Direttore ff dell’Unità Operativa Complessa di Anestesia e Rianimazione dell’Azienda Ospedaliera.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Anno Giudiziario, Gratteri: “Attenzione per Distretto Catanzaro” (SERVIZIO TV)

Mirko

Fase 2, Calabria: tranquilla la situazione sui mezzi pubblici

Matteo Brancati

Coronavirus, Salvini: “Aprire le chiese per la messa di Pasqua”

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content