Calabria7

Cosenza, minorenne insultata nel bus perché omosessuale

Una giovane di Cosenza, omosessuale e minorenne, è stata aggredita verbalmente e anche insultata da un gruppo di persone.

Il fatto è avvenuto nella giornata di ieri a bordo di un autobus di linea. La ragazza, tornata a casa, in un paesino dell’hinterland cosentino, si è chiusa nella sua stanza e ha riferito solo dopo le pressanti richieste della madre cosa le era successo. Oggi la donna, preoccupata per le condizioni della figlia, che sarebbe molto provata, è andata dai Carabinieri, nella stazione di Rende, a denunciare l’accaduto. I militari hanno avviato delle indagini.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Violentò una tredicenne nel Catanzarese, condannato

manfredi

Sferra calci e pugni alla sua compagna e il Riesame di Catanzaro lo rimette in libertà

manfredi

Via bosco per impiantare vigna, due denunce

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content