Calabria7

DemA si organizza in Calabria con 15 dipartimenti

“Quindici dipartimenti, 30 coordinatori e un tesseramento che appena partito raggiunge già la tripla cifra. Questi i numeri con cui Democrazia e Autonomia si presenta in Calabria, dopo una fase organizzativa nazionale che ha visto Michele Conia, sindaco di Cinquefrondi e già dirigente del movimento il Sud che Sogna, raggiungere la nomina di responsabile per il Meridione del sodalizio guidato da Luigi De Magistris”.

E’ quanto si legge in un comunicato. “Dopo una necessaria fase di studio è arrivato il momento di diventare operativi – ha commentato Conia – e ringrazio tutti gli iscritti per essersi messi in gioco e aver dato la massima disponibilità. Da oggi DemA Calabria si dota di una struttura solida in grado di analizzare ciò che accade nella nostra Regione e di proporre soluzioni. Inizieremo dal federalismo fiscale, noi unica forza ad essersi opposta seriamente e strenuamente a quello che è a tutti gli effetti uno scippo di stato, poi rifiuti e lavoro, argomenti caldi del momento. Abbiamo un bagaglio di competenze tale da poter essere incisivi ed efficaci su ogni vertenza regionale”.

In attesa dell’avvio della campagna tesseramento 2020 DemA Calabria, si legge, “ha scelto di organizzarsi con una divisione in dipartimenti (Sanità – Economia e Amministrativo – Lavoro e Trasporti – Beni Comuni – Sport – Giustizia – Giovani – Ambiente e Territorio – Scuola e Università – Comunicazione – Cultura – Sociale – Politica di Cooperazione Internazionale – Autonomie – Organizzazione) cui seguirà una ramificazione territoriale capace di radicarsi nei territori”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

CCS Catanzaro, Puccio (Pd): “Vicinanza a operatori e volontari”

Matteo Brancati

Gestione comunale Borgia, Parentela (M5S) interroga Salvini e Tria

Mirko

Gimigliano, Scozzafava candidato a sindaco

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content