D’Ippolito (M5S): “Rifiuti, Commissariare la Calabria”

Il deputato del M5s Giuseppe d’Ippolito, membro della commissione Ambiente della Camera, torna sulla situazione dei rifiuti in Calabria, che ritiene “sempre più critica”. “Mentre – continua – con rara ingenuità l’assessore regionale Antonella Rizzo ne addossa le colpe addirittura al Comune di Roma, che sconta la grave mancanza di impianti e programmazione della Regione Lazio, a guida Pd come la Calabria”.

Domani 15 febbraio, con un’interpellanza urgente, il parlamentare – annuncia – chiederà al presidente del Consiglio e al ministro di competenza, Sergio Costa, di valutare “l’ipotesi di avviare le procedure volte al commissariamento della Regione Calabria” per la gestione del settore.

Domani 15 febbraio, con un’interpellanza urgente, il parlamentare – annuncia – chiederà al presidente del Consiglio e al ministro di competenza, Sergio Costa, di valutare “l’ipotesi di avviare le procedure volte al commissariamento della Regione Calabria” per la gestione del settore.

La situazione dei rifiuti rischia – si legge nello stesso atto – “di bloccarsi completamente, con ogni intuibile conseguenza d’ordine sanitario e d’ordine pubblico”.

Nel mirino del deputato 5stelle è finita anche la legge numero 5/2019 della Regione Calabria. La norma con la quale per trattare i rifiuti è stato introdotto un regime transitorio di affiancamento di Comuni e Ambiti territoriali.

Il deputato sottolinea anche  “che  dal gennaio scorso  questi devono invece, secondo le norme vigenti, sopportarne i carichi amministrativi e finanziari, pur se ad oggi non pronti per colpa dell’improvvisazione cronica del governatore Mario Oliverio”.

Secondo il parlamentare del M5S, questa legge regionale viola più norme in materia ambientale: sui piani regionali, sull’organizzazione territoriale del servizio di gestione integrata dei rifiuti e sullo schema tipo del contratto di servizio. D’Ippolito, quindi, domanderà al governo “se non ritenga, per ripristinare la corretta gerarchia delle fonti, di disporre l’impugnativa della legge numero 5/2019 per conflitto di competenza”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Era stato vittima di un'intimidazione nella città pitagorica: quattro i colpi di pistola sparati. Illesi lui e la compagna
Le irregolarità in materia di assunzione sono state scoperte nell'ambito dei controlli avviati in materia di sicurezza sul lavoro
storie
La fece realizzare l’avvocato Giovanni Correale Santacroce, socialista, primo sindaco del capoluogo dopo la caduta del fascismo
Eseguite 10 misure cautelari nei confronti di 4 donne e due uomini che gestivano le minori. Gli incontri avvenivano in un b&b
Il magistrato in aula aveva chiesto la condanna a poco più di un anno di reclusione per l'imputato giudicato con rito abbreviato
il retroscena
L'idea di poter beneficiare di un loro sostegno sotterraneo a discapito del centrodestra? Tutte le contraddizioni di un comizio elettorale
Serie B
La squadra di Vivarini a un passo dal clamoroso sorpasso nel finale con Donnarumma che colpisce il palo. Si deciderà tutto sabato allo Zini
Insussistenti gli addebiti disciplinari che venivano contestati all'ex procuratore aggiunto di Catanzaro già prosciolto dalle accuse a Salerno
"Sempre più numerose le segnalazioni di utenti che denunciano telefonate da parte di presunti rappresentanti di aziende o altri enti"
A bordo c'erano 211 passeggeri e 18 membri dell'equipaggio. Ancora non è chiaro esattamente cosa sia successo
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved