Gratteri: “Sciolti tanti comuni per mafia, ne scioglieremo ancora di più”

Gratteri

Il procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri ha partecipato al master in Intelligence dell’università della Calabria.

Accolto dal Rettore Gino Crisci e introdotto dal direttore del master Mario Caligiuri, Gratteri ha ricordato come “il fenomeno della ‘ndrangheta e’ stato sottovalutato. Bisogna conoscere la storia per capire come mai da noi i ladri di polli sono diventati la mafia più ricca del mondo e altrove sono rimasti ladri di polli”, “i calabresi non sono omertosi, ma delusi, stanchi del potere, sfibrati da mille maneggi”.

Accolto dal Rettore Gino Crisci e introdotto dal direttore del master Mario Caligiuri, Gratteri ha ricordato come “il fenomeno della ‘ndrangheta e’ stato sottovalutato. Bisogna conoscere la storia per capire come mai da noi i ladri di polli sono diventati la mafia più ricca del mondo e altrove sono rimasti ladri di polli”, “i calabresi non sono omertosi, ma delusi, stanchi del potere, sfibrati da mille maneggi”.

Gratteri ha spiegato come esista un’organizzazione terroristica sovranazionale che interagisce direttamente con le mafie, citando l’esempio di un trafficante di San Calogero, in provincia di Vibo Valentia, che non aveva pagato una partita di droga ai cartelli colombiani e che e’ stato intercettato dai terroristi spagnoli dell’Eta.

Tali interazioni possono trovare un’ipotesi di convergenza soprattutto nell’ambito dei porti che e’ difficile controllare anche per le loro estensioni. Per questo l’attività di intelligence diventa decisiva.

“Un fenomeno a cui prestare particolare attenzione – continua – e’ un possibile condizionamento direttamente o indirettamente da parte delle mafie di alcuni media di elite che sistematicamente cercano di delegittimare le attività dei servitori dello Stato”.

Gratteri ha poi rilevato che “abbiamo sciolto tanti comuni per mafia e ne scioglieremo ancora di più. Il voto inquinato non si risolve con la decadenza dei consigli comunali ma assegnando più poteri ai commissari”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il membro Udc chiede la restituzione del medaglione sacro sottratto dalla chiesa di Bovalino. “Ogni reato deve essere considerato grave”
Il governatore ha partecipato alla Conferenza dei delegati calabresi al congresso del partito svoltasi a Lamezia Terme
L'iniziativa è partita dalla Casa del Popolo Thomas Sankara e ha visto l'adesione di diverse realtà e associazioni cittadine
La struttura, funzionante da 30 anni, custodisce 90 mila volumi e gestisce oltre 2 milioni di schede bibliografiche on line
Già in passato si erano verificati episodi simili ai danni dell’imprenditrice. Coldiretti Calabria: "Un vile atto e un gesto inqualificabile" 
Per l’8 Marzo la città ospita il cartellone "Il senso delle donne”, sostenuto dal Comune in collaborazione con le associazioni del territorio
Il gruppo provinciale per l’Ordine e la sicurezza pubblica si è riunito con la presenza della sottosegretaria all’Interno Wanda Ferro, tra altri
Le segreterie nazionali: “Riduzione preoccupante delle attività. La situazione sta degenerando in tutti i territori interessati, inclusa la Calabria”
Il caso
Dopo la vergognosa guerriglia post-derby le due Questure facciano subito luce su quanto accaduto. Ancora si attendono i Daspo dell’andata
A Lamezia Terme, il segretario generale del sindacato ha partecipato insieme a Roberto Occhiuto a un'iniziativa sullo sviluppo del Mezzogiorno
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved