Calabria7

Il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo ricorda Jole Santelli: “Ferita profonda”

“È ancora una ferita profonda quella che ha lasciato a noi tutti, ai cittadini calabresi come alla politica regionale e nazionale, la prematura scomparsa di Jole Santelli. La prima governatrice della nostra Regione – ricorda il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo – aveva appena iniziato quella che era la sua rivoluzione, e cioè il processo di trasformazione della Calabria in una regione all’avanguardia, al passo coi tempi, moderna ed europea. Non posso far a meno di ricordare la straordinaria incisività che aveva dimostrato nonostante si fosse ritrovata, appena eletta alla guida della Cittadella, nel bel mezzo di una pandemia. La tenacia con cui ha portato avanti le sue battaglie e le grandi doti di analisi e leadership politica affinate dal suo proficuo percorso da parlamentare e da esponente del governo. Non posso far a meno di ricordare, soprattutto, il coraggio con cui ha affrontato non solo la malattia che, purtroppo, l’ha portata via, ma anche le tante sfide e i tanti problemi che ha dovuto affrontare fin dal suo insediamento alla Regione. Un male ce l’ha portata via, ma non ci toglie il dovere e l’onore di ricordare Jole Santelli come merita”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Sanità, Nas del Ministero al ‘Ciaccio’ di Catanzaro: visita positiva (SERVIZIO TV)

Mirko

Fondazione Umg, elenco speciale per le borse di studio agli studenti afghani

Antonio Battaglia

Per Mancuso il Ponte va fatto: “Innalzerebbe la reputazione dell’Italia”

Sergio Pelaia
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content