Calabria7

Imponimento, revocati gli arresti domiciliari all’imprenditore Emanuele Stillitani

aula bunker lamezia

L’imprenditore Emanuele Stillitani, lascia gli arresti domiciliari. I giudici del Tribunale collegiale dell’aula bunker di Lamezia, dove è in corso il processo “Imponimento” che vede il fratello dell’ex assessore regionale imputato per concorso esterno in associazione mafiosa, ha accolto l’istanza difensiva dei legali Enzo Ioppoli e Michele Andreano, disponendo per l’uomo l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Emanuele Stillitani è stato privato della sua libertà personale per ben due anni, esattamente dal 21 luglio 2020.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Nubifragi e vento in gran parte della Calabria, bagnanti in fuga e strade allagate (FOTO)

Maria Teresa Improta

Beccato in casa con cocaina, marijuana e 300 banconote: arrestato 30enne a Reggio

Mirko

Da Savona per andare a Crotone ma il navigatore la fa bloccare in un dirupo a Laino Castello

Giovanni Caglioti
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content