Calabria7

“Investimento da 700 milioni per i nuovi ospedali calabresi” (SERVIZIO TV)

di Carmen Mirarchi

Incontro alla Cittadella regionale sulla programmazione relativa ai nuovi ospedali. La proposta è stata approvata dalla giunta. Previsti investimenti per 700 milioni di euro.  Tanti gli interventi, da sottolineare  la nascita delle Cittadella della salute e di un centro di Traumotologia a Lamezia  Terme.

“Con questo progetto verranno risparmiati 800 mila euro di fitti” dichiara il Presidente Oliverio che  sottolinea la necessità di dire basta alla gestione commissariale. “Nasceranno a Cosenza e Catanzaro Cittadella della salute per non abbandonare i siti esistenti e riqualificarli” aggiunge. “A Cosenza Vagliolise è luogo individuato per la creazione di nuova struttura. L’ Accordo di programma è sottoscritto oggi ma si chiede atto responsabilità alla città di Cosenza. Per Crotone e Lamezia previsti interventi adeguati.  Le due città assolvono funzioni importanti. Con queste risorse prevediamo a comportamento  Lamezia centro di Traumotologia vista la sua posizione centrale. A Lamezia è inoltre già presente un centro protesi”.

Alla conferenza stampa presente anche l’assessore Franco Pacenza che  dichiara: “Il programma è frutto dell’interlocuzione con il Mistero dell’Economia. E’ necessaria la compatibilità programmatica”. Pacenza spiega la necssità di alcuni interventi laddove ci sono carenze croniche. Interventi che hanno anche una certa rilevanza economica.

In conferenza stampa Oliverio sottolinea la necessità di valorizzare energie e professionalità-. “Pensiamo  ad un polo integrato a Germaneto. Fermo restando che le attuali strutture di  Catanzaro e Cosenza non verranno abbandonate ma ci sarà la creazione delle  Cittadelle della salute”.

Oliverio chiude in tono polemico nei confronti del Governo nazionale. “Ciò che è  stato illustrato è per quanto è di competenza della Regione. Purtroppo per il resto  non è così. Già nella Conferenza Stato regioni è stato chiesto di ripensare al  Commissariamento. Serve un accompagnamento. Dal 2010 la Calabria dal punto di vista  della sanità è guidata dal Governo nazionale che nomina e gestisce. Inutile girare  intorno: questa linea è fallita. I dati ci sono. Lo dico dal punto di vista  istituzionale e non politico. Il Consiglio regionale ha approvato ordine unanime contro commissariamento. Adesso la Calabria è serbatoio di utenza per lobby che  sono fuori dalla regione”.

La Giunta Regionale, con il suddetto atto di programmazione ha approvato  investimento per importo complessivo di 701.570.804,41, euro di cui: euro 308.402.732 a carico dello Stato a valere su risorse residue del Programma ex  art. 20della L. 67/88; euro 17.571.984,68 a carico dello Stato a valere su risorse  residue del Programma ex art. 71 della L. 448/98; euro 74.696.087,17 a carico della  Regione Calabria;euro 300.900.000,00 a carico di privati (Partenariato Pubblico  Privato o altre fonti).

L’attuazione del Programma contribuirà a migliorare, a partire dagli ospedali HUB, l’offerta sanitaria regionale dal punto di vista funzionale, strutturale, impiantistico e tecnologico.Una volta realizzato il programma, infatti, la Regione disporrà di due nuove strutture ospedaliere, quella di Cosenza e quella di Catanzaro (oltre naturalmente a quella di Reggio Calabria che sarà realizzata con fondi INAIL), conformi ai più recenti standard ospedalieri nazionali, capaci di consentire lo svolgimento delle attività sanitarie in condizioni di sicurezza,.

L’attuazione del Programma, inoltre, consentirà di intervenire anche su presidi ospedalieri esistenti come il San Giovanni di Dio di Crotone, il Giovanni Paolo II di Lamezia Terme e il Mater Domini di Catanzaro, determinandone la messa in sicurezza, l’adeguamento impiantistico, strutturale e funzionale ai
requisiti richiesti dalle normative vigenti, oltre all’ammodernamento del patrimonio tecnologico. I suddetti interventi del nuovo programma si integrano con gli interventi in corso di realizzazione dei Nuovi Ospedali di Vibo Valentia, della Sibaritide e della Piana di Gioia Tauro, previsti nell’Accordo di Programma del 2007.

 

Questi gli interventi previsti nel dettaglio:

Nuovo Ospedale di Catanzaro – Concessione di realizzazione e gestione del Nuovo Ospedale di
Catanzaro;

Nuovo Ospedale di Cosenza – Concessione di realizzazione e gestione del Nuovo Ospedale di
Cosenza;

Ospedale di Reggio Calabria – Completamento dell'Ospedale Morelli di Reggio Calabria;

Ospedale di Crotone – Adeguamento e potenziamento dell'Ospedale di Crotone;

Ospedale di Lamezia Terme – Adeguamento e potenziamento dell'Ospedale di Lamezia Terme;

Potenziamento tecnologico delle AA.OO.;

Messa in sicurezza ed adeguamento tecnologico delle AA.SS.PP.;

redazione Calabria 7

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Barca alla deriva nel Catanzarese, salvati due bambini ed un adulto

manfredi

Metamorfosi della comunicazione mafiosa, convegno a Lamezia (VIDEO)

manfredi

Intesa tra Comune Catanzaro e associazioni consumatori (SERVIZIO TV)

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content