Calabria7

Litiga per subaffitto casa e colpisce uomo con accetta

Per aver ferito gravemente a colpi d’accetta un suo connazionale, ora in pericolo di vita, dopo una furibonda lite per il subaffitto del proprio appartamento, un turco di 42 anni è finito in cella con l’accusa di tentato omicidio. Il violento litigio è scoppiato la scorsa notte a Turbigo, nel milanese. I Carabinieri della compagnia di Legnano, allertati dai vicini, sono intervenuti nell’abitazione e hanno arrestato l’aggressore in flagranza. Secondo la ricostruzione, in seguito a un diverbio per il subaffitto del proprio appartamento, con un’accetta avrebbe colpito al collo e alla testa il connazionale di 34 anni.

La vittima è stata quindi trasportata in codice rosso all’ospedale di Legnano in prognosi riservata e in pericolo di vita.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Ha un alterco con il vicino e chiama la polizia, arrestato latitante

Matteo Brancati

Sparatoria, assenza riscontri su malattia

Mirko

Sale su un bus con armi e granate e lo sequestra: 20 ostaggi

Andrea Marino
Click to Hide Advanced Floating Content