Calabria7

Reggio Calabria in piazza contro il lockdown, ferito un carabiniere

Un carabiniere è stato ferito a Reggio Calabria da un sasso scagliato durante una manifestazione di protesta contro l’istituzione della zona rossa nella regione. Il fatto è accaduto in Piazza Italia dove si sono radunate circa 600 persone che hanno urlato slogan e fatto esplodere petardi. Il militare è stato subito medicato e, a quanto si apprende, ha riportato un graffio dietro a un orecchio.

Secondo un testimone, il sasso è stato lanciato dal lato della piazza su cui si affaccia la Palazzo Alvaro, sede della Città Metropolitana. Nella zona sono confluiti due diversi cortei, uno organizzato da movimenti di destra e l’altro costituitosi spontaneamente attraverso i social. Una delegazione di dimostranti è stata ricevuta dal prefetto della città. La centralissima Piazza Italia ospita le principali sedi istituzionali cittadine.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Musulmana morta a Catanzaro: mancano spazi per altre religioni, nessuna sepoltura

Maria Teresa Improta

Imponimento, chiesti 20 anni per il boss Anello. Tutte le condanne invocate dalla Dda (NOMI)

Mimmo Famularo

Farmabusiness, i legali di Tallini: agiremo contro l’opera diffamatoria di certa stampa

bruno mirante
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content