Riccio: “D’Ippolito pensa che i catanzaresi siano invasori barbari”

Nota stampa del consigliere comunale di Catanzaro, Eugenio Riccio, che attacca senza mezzi termini il deputato del Movimento 5 Stelle, Giuseppe D’Ippolito, protagonista di un post sui social network riguardante l’ospedale di Lamezia Terme.

“Ho sempre pensato che il movimento Cinquestelle, con la sua carica di novità e onestà, potesse e possa rappresentare un valore aggiunto per il nostro Paese contribuendo a mandare a casa delinquenti e banditi della politica.

“Ho sempre pensato che il movimento Cinquestelle, con la sua carica di novità e onestà, potesse e possa rappresentare un valore aggiunto per il nostro Paese contribuendo a mandare a casa delinquenti e banditi della politica.

Comincio però a pensare che l’assoluta apertura al nuovo fatta dai Cinquestelle abbia anche dato la possibilità a qualcuno di giocare con qualcosa più grande di lui: governare dovrebbe essere una cosa seria, e probabilmente lo è per quasi tutti.

In quel “quasi” inserisco il deputato catanzarese del movimento, tale Giuseppe D’Ippolito, che nel capoluogo di regione ha fatto il pieno di voti finendo – forse suo malgrado, di sicuro nostro malgrado – per essere eletto in Parlamento.

Sorvolo su alcune delle precedenti uscite pubbliche del D’Ippolito, non ho intenzione di calcare la mano. Però non posso tacere davanti al post apparso sulla pagina Facebook del deputato. Ho scelto di allegare le foto al comunicato così tutti potranno farsi un’idea, e magari si faranno prendere dallo sconforto anche loro, come me, quando vedranno la prima versione del post “galeotto”: “Ospedale di Lamezia, difendiamolo dalle mani dei catanzaresi e rilanciamolo uniti”.

Nel giro di un’oretta il deputato, o chi per lui, ha parzialmente modificato il testo: “Ospedale di Lamezia, difendiamolo dagli assalti di affaristi e speculatori e rilanciamolo uniti”.

Ora, delle due l’una: o D’Ippolito pensa ancora che i cittadini di Catanzaro, che hanno contribuito ad eleggerlo, siano un’orda di barbari che distrugge tutto ciò che tocca ed è preoccupato che questa ondata distruttiva non assalga l’ospedale di Lamezia. Come se la sanità fosse un argomento da derby calcistico.

Oppure, crede che i cittadini di Catanzaro siano affaristi e speculatori che stanno preparandosi a smembrare il presidio sanitario della città della Piana per costruire appartamenti e villette residenziali e occupare, quasi manu militari, un territorio vicino. In questo caso il deputato avrebbe scoperto un Golpe che farebbe bene a denunciare.

Scherzi a parte, il post di D’Ippolito mi ha lasciato perplesso da un lato, perché è chiaro che il metodo di selezione dei Cinquestelle abbia grosse falle, e triste dall’altro: ma vi rendete conto a chi è stato consegnato il futuro dei nostri figli?”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
“L’impegno di spesa è di oltre 2 milioni di euro. Nessuna delle procedure è stata avviata per come previsto dal cronoprogramma”
Il tribunale reggino ha confermato, un anno fa, l'ergastolo per Graviano e Filippone, accusati della morte dei carabinieri Antonino Fava e Vincenzo Garofalo nel 1994
All’esito delle attività sono stati controllati 450 veicoli pesanti e 30 autobus, e per 167 sono scattate le sanzioni
Attilio Nostro, vescovo della Diocesi di Mileto-Nicotera Tropea, ha trovato un bossolo di pistola nella cassette delle lettere
Per i comuni con meno di 15 mila abitanti. Da oggi, 16 milioni di italiani potranno chiedere il rilascio del documento all’ufficio postale
La versione concordata da riferire ai carabinieri, la telecamera che inchioda i responsabili e la polizza fatta lievitare prima dell'incendio
Appuntamento storico con il premio Oscar 2001 in uno show di livello internazionale che inaugurerà la programmazione estiva del Tirreno Festival
Non è la prima volta che violenze, bullismo e intemperanze verbali vedono protagonisti gruppi di studenti a bordo delle corriere del servizio pubblico
Il master, destinato agli operatori del settore della Fisioterapia, consentirà ai partecipanti di accrescere le proprie competenze sulla cura degli atleti feriti
Il consigliere regionale Pd sarà presente alla manifestazione a Cessaniti, contro la violenza e le minacce alla chiesa nel Vibonese
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved