Calabria7

Salute, l’Italia brilla in Ue per la percentuale più bassa di persone in sovrappeso

sovrappeso italia

L’Italia è il Paese dell’Unione ad aver la percentuale più bassa di persone in sovrappeso. Lo certifica un report firmato Eurostat. Rispetto ad una media europea del 53% infatti, l’Italia, col 46%, si è attestata ben al di sotto, seguita da Francia (47%) e Lussemburgo (48%). A registrare le quote più elevate di persone con i chili di troppo sono state invece Croazia e Malta, entrambe col 65%.

In tutti gli Stati è stato comunque rilevato che ad essere in sovrappeso sono più gli uomini delle donne. Ad eccezione di quelli di età pari o superiore a 75 anni, più è anziana la fascia di età, maggiore è la quota di persone in sovrappeso registrata: la percentuale più bassa è stata rilevata tra i giovani tra i 18 e i 24 anni (25%), mentre in quelle tra i 65 e i 74 la più elevata (66%). Tra i risultati emerge inoltre che la percentuale di persone in sovrappeso diminuisce all’aumentare del livello di istruzione: con un basso livello di istruzione la media era al 59%, con un’istruzione media del 54%, al 44% per quelli con un livello di istruzione elevato. (Ansa)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

L’ingegnere aerospaziale calabrese Roberto Furfaro vince il “Da Vinci Fellow Award 2021”

bruno mirante

Catanzaro, lezione di foto col reporter Giorgio Bianchi (SERVIZIO TV)

Maurizio Santoro

Catanzaro, Cicas: installare autovelox su via Lucrezia della Valle

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content