Calabria7

Si allontana dopo una lite e torna armato di pistola, arrestato

I carabinieri della stazione di Cutro, coadiuvati in fase esecutiva da unità cinofile dei Carabinieri di Tito (PZ) e della Guardia di Finanza di Crotone, hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal G.I.P. di Crotone, su richiesta della locale Procura della Repubblica, a carico di un 24enne del luogo.

In particolare, l’Autorità Giudiziaria ha concordato con le risultanze investigative dei carabinieri di Cutro, con le quali è emerso che il giovane, la sera del 3 maggio u.s., ha avuto una lite con un uomo e, dopo essersi allontanato, tornava sulla pubblica via impugnando una pistola alla ricerca del suo “antagonista”.

Nel medesimo contesto, venivano eseguite varie perquisizioni che portavano al rinvenimento:
di sostanza stupefacente per uso personale a carico di un 27enne, segnalato all’Autorità prefettizia;
al rinvenimento di una cartuccia calibro 38 a carico di un 22enne, con conseguente deferimento in s.l. alla locale Procura della Repubblica.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Soverato: ferisce moglie, suocera e figlia neonata

nico de luca

Esclusiva, Masciari (Asp Crotone): “Basta con i 300 in malattia, eroi sono in ospedale”

manfredi

Covid, negative le persone venute a contatto con il prof di Pizzo

Francesco Cangemi
Click to Hide Advanced Floating Content