Calabria7

Unicef Provinciale Catanzaro, tutto pronto anniversario Convenzione Onu

L’Unicef provinciale di Catanzaro si appresta a celebrare il trentesimo anniversario della Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, che ricorre il  20 novembre.

“Nell’occasione – precisa il presidente del Comitato provinciale Unicef, Costantino Mustari – sono previste diverse iniziative che si svolgeranno nei comuni del catanzarese”.

A Taverna si terrà un convegno al quale parteciperanno tutti gli alunni delle scuole del Comune. Relazioneranno il sindaco, il parroco, il dirigente scolastico e il referente locale Unicef. Al termine verrà messo a dimora  l’albero dei diritti e quindi saranno illuminati con la luce BLUUNICEF il palazzo comunale e la chiesa di San Domenico. Iniziative analoghe si terranno  nei cinque comuni che fanno parte dell’Istituto comprensivo  Di Taverna: Albi, Magisano, Pentone, Fossato Serralta e Sorbo San Basile.  Il Comune di Gasperina conferirà la cittadinanza simbolica a due bambini figli di stranieri nati nel comune e illuminerà la Casa Comunale; a Chiaravalle Centrale si svolgerà un corteo, al quale parteciperanno gli studenti degli istituti scolastici del comune, che si esibiranno poi in delle performance. Seguirà un convegno al quale, oltre ai presidenti dei comitati regionale  e provinciale dell’Unicef Fonti Iembo e Mustari e della responsabile scuola Rizzo, interverranno  il sindaco Donato, il dirigente scolastico Candelieri, il presidente della provincia Abramo, mons. Bertolone e la dirigente dell’ufficio dell’ufficio scolastico regionale Calvosa. Iniziativa in programma anche a Cardinale, Gagliano, Argusto.
A Sersale, Cerva, Simeri Crichi, Soveria Simeri, Sellia Marina previsti cortei, canti, riflessioni, recite che si  concluderanno con la messa a dimora dell’albero dei diritti.  Girifalco organizza delle performancescon gli alunni dell’Istituto comprensivo e  il coinvolgimento del baby sindaco e del mini consiglio comunale.  Spazio allo sport a  Catanzaro: il 20 novembre , con inizio alle ore 9, sul campo federale della Figc sarà disputata una partita di calcio femminile tra la rappresentativa dell’U.S.Catanzaro e la rappresentativa dell’Istituto supeiore De  Nobili e un mini torneo di calcio maschile con rappresentative di studenti e docenti dell’Itas Chimirri, del Petrucci, del Fermi, e dello Scalfaro. Nel pomeriggio dello stesso giorno si svolgerà un convegno, promosso da Unicef regionale, in  Prefettura a Catanzaro, con la partecipazione di autorità e degli studenti delle consulte giovanili regionali.
“Sono una trentina – afferma Mustari – i comuni della provincia che hanno aderito alla iniziativa GLOOBLUE  di Unicef Italia e illumineranno con la luce blu edifici e monumenti: Catanzaro, Taverna, Magisano, Pentone, Chiaravalle Centrale, Gasperina, Girifalco, Gizzeria, Pianopoli,Carlopoli Soveria Mannelli, Sorbo San Basile, Santa Caterina Ionio, San Pietro a Maida, Sellia Marina, Zagarise, Sersale, Andali, Marcellinara, Fossato Serralta, San Mango d’Aquino, Isca sullo Ionio, Amato, Simeri Crichi, Soveria Simeri, Soverato, Borgia, Caraffa, San Floro. Altri ancora si uniranno a questa importante iniziativa, che vuole ricordare che in ogni circostanza e in ogni parte del mondo i minori devono poter esercitare i loro diritti. A Catanzaro la luce blu illuminerà Il Cavatore e il palazzo della Camera di Commercio”.
Redazione
© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Fs, Trenitalia: “Convogli più puntuali nella regione”

Matteo Brancati

Terrorismo, 40 anni fa blitz di Dalla Chiesa all’Unical

Mirko

UICI, in dono all’amministrazione Comunale di Soverato un percorso tattilo plantare

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content