Vandalizzato parco giochi a Cassano Ionio, il sindaco: “Atto vergognoso”

"Ignoti hanno distrutto gran parte dell’area ludica. La pavimentazione anti-urto è stata divelta. Lo zampillo è stato smontato"

“Quello che i vandali hanno fatto al parco giochi di via Taranto a Sibari, è un atto vergognoso da censurare in ogni modo. Ora sarà tolleranza zero: aderiremo per vie legali. Ero stato avvisato del fatto che qualcosa – nel parco intitolato alla memoria di Aldo Gatto – non andasse come al solito. Così ieri, mercoledì 24 maggio, mi sono recato personalmente sul posto per un sopralluogo. Quello che mi sono trovato davanti aveva dell’incredibile. Ignoti hanno distrutto gran parte dell’area ludica e creato altri ingenti danni a quelle complementari. La pavimentazione anti-urto posta sotto i giochi dei bambini è stata quasi completamente divelta. Alcune parti della recinzione sono state manomesse così come alcune panchine alle quali mancano pezzi delle sedute”.

Smontato lo zampillo

Smontato lo zampillo

“Rovinato anche lo zampillo che è stato letteralmente smontato! Infine, è stato persino dissotterrato e buttato a terra il palo con la targa commemorativa in ricordo di Aldo Gatto. Immediatamente, dopo aver eseguito un sopralluogo completo, ho chiesto ufficialmente alla Polizia locale di sporgere denuncia per assicurare chi ha fatto questo gesto ignobile e vergognoso alla giustizia. Per farlo ci avvarremo anche delle immagini dell’impianto di video sorveglianza. Lo stesso avevamo fatto per la villetta di Doria. Ho già dato mandato alla squadra manutenzione di intervenire e risolvere i problemi perché la comunità sibarita e i cittadini meritano di poter usufruire a pieno del parco giochi soprattutto in vista dell’estate”. “L’area, infatti, che è stata ammodernata più volte dalla mia amministrazione comunale nel corso degli anni, spesso viene usata anche come luogo di ritrovo. Chi ha fatto questo deve vergognarsi. Sono delinquenti incivili. Facciamo tanti sacrifici per mandare avanti il nostro Comune in anni non facili dal punto di vista economico e c’è chi pensa a distruggere per puro divertimento pensando di rimanere impunito. Le cose non vanno così, ci dispiace per loro: individueremo gli autori e dovranno pagare di tasca propria i danni!”. E’ quanto scrive Giovanni Papasso, sindaco di Cassano allo Ionio.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'imputato secondo l'accusa, si sarebbe fatto praticare rapporti orali da una minorenne in cambio di una somma di denaro
Operazione della Guardia di Finanza nel contrasto al lavoro sommerso. Scoperti dodici lavoratori completamente senza contratto
Torna a crescere la fiducia degli italiani verso le istituzioni, pubbliche e private, ma solo una parte raccoglie oltre la metà dei consensi
Interrogatorio di garanzia davanti al gip di Vibo. Ha risposto a tutte le domande l’ex direttrice amministrativa Valentina Amaddeo. Prodotta una memoria difensiva
L'ordinanza sulla sicurezza dei bagnanti comprende i Comuni da Simeri Crichi a Monasterace fino alla foce del torrente Assi
Ne dà notizia in una nota l'ateneo, spiegando che le circostanze della morte dell'avvocato e giurista "sono in corso di accertamento"
Del caso si sta occupando la Squadra Mobile. Sul luogo dell'agguato la polizia scientifica ha recuperato ben 5 bossoli
Sul posto oltre 15 unità dei vigili del fuoco che hanno lavorato per oltre un'ora nello spegnimento delle fiamme. Al via le operazioni per risalire alle cause del rogo
Sarà attivo il servizio sostitutivo via bus ma non si escludono disagi dal momento che l'intervento avviene nel periodo estivo
Avrebbero causato danni per circa mezzo milione di euro tra furto di energia elettrica e danneggiamenti ai contatori Enel
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved