Vecchio Amaro del Capo è il marchio italiano con forte appeal, unico tra gli spirits

La classifica stilata da Kantar BrandZ di Kantar la società leader globale di insights, consulenza e data management

Vecchio Amaro del Capo è tra i 10 top ‘Local Jewels’ secondo la classifica stilata da Kantar BrandZ che ogni anno identifica i marchi di maggior valore in Italia. “Siamo orgogliosi di essere tra i top brand italiani di Kantar BrandZ e il prestigio internazionale di cui gode la ricerca avvalora il risultato. – commenta Nuccio Caffo, amministratore delegato di Gruppo Caffo 1915 – I consumatori percepiscono Vecchio Amaro del Capo come brand dal forte appeal e influente in futuro e se consideriamo che è l’unico della categoria Spirits presente in classifica, il risultato è ancora più lusinghiero”.

L’evento che ha celebrato i nuovi Top40 Italian brand e i nuovi TOP10 Jewel Brands è stato organizzato da Kantar BrandZ, una divisione specifica di Kantar la società leader globale di insights, consulenza e data management che opera in oltre 90 mercati nel mondo che conduce ricerche sui consumatori e sui mercati per aiutare le aziende a comprendere le tendenze, le opinioni e i comportamenti dei consumatori. La classifica Top40 celebra i marchi più preziosi d’Italia, che naturalmente tendono a essere alcune delle aziende più grandi del nostro Paese. L’economia italiana non è alimentata solo da questi giganti nazionali, ma anche da un vasto numero di piccole e medie imprese, molte delle quali creano marchi forti, ma su scala minore. Ecco perché Kantar BrandZ ha compilato la classifica di “Local Jewels”. Si tratta di marchi che presentano un eccezionale Future Power e Demand Power. Future Power significa che i consumatori li vedono come marchi che saranno influenti in futuro, mentre il Demand Power è legato alla quota di mercato attuale.

L’evento che ha celebrato i nuovi Top40 Italian brand e i nuovi TOP10 Jewel Brands è stato organizzato da Kantar BrandZ, una divisione specifica di Kantar la società leader globale di insights, consulenza e data management che opera in oltre 90 mercati nel mondo che conduce ricerche sui consumatori e sui mercati per aiutare le aziende a comprendere le tendenze, le opinioni e i comportamenti dei consumatori. La classifica Top40 celebra i marchi più preziosi d’Italia, che naturalmente tendono a essere alcune delle aziende più grandi del nostro Paese. L’economia italiana non è alimentata solo da questi giganti nazionali, ma anche da un vasto numero di piccole e medie imprese, molte delle quali creano marchi forti, ma su scala minore. Ecco perché Kantar BrandZ ha compilato la classifica di “Local Jewels”. Si tratta di marchi che presentano un eccezionale Future Power e Demand Power. Future Power significa che i consumatori li vedono come marchi che saranno influenti in futuro, mentre il Demand Power è legato alla quota di mercato attuale.

L’obiettivo principale della ricerca Kantar BrandZ è di misurare il valore dei brand integrando dati finanziari e opinioni dei consumatori per identificare attributi comuni ai brand di successo e mostrare come la forza in tali attributi influenzi quota di mercato e prezzo. Utilizzando dati finanziari, ricerche sui consumatori e un modello finanziario, valuta la capacità del brand di generare valore. Questo processo coinvolge ricerche quantitative su oltre 170.000 consumatori all’anno a livello globale per valutare le percezioni e le relazioni con migliaia di brand. Fabrizio Gulì Global Chief Marketing Officer di Gruppo Caffo 1915, esprime soddisfazione per il risultato eccellente raggiunto nella classifica di BrandZ e conclude: “Il successo del brand Vecchio Amaro del Capo è nel coltivare strette relazioni con i consumatori, identificando e rispondendo alle loro esigenze. Proseguire su questo percorso, rafforzando sempre più l’identità di marca attraverso esperienze uniche e una comunicazione distintiva, sarà fondamentale per la crescita futura sia in Italia che all’estero”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved