Calabria7

Coronavirus, aumento considerevole dei guariti: il punto in Calabria

Variante Delta

Record di decessi in Calabria. Sono infatti 16 le vittime registrate nell’ultimo bollettino regionale (con un aggiustamento di dati comunicato dall’Asp di Crotone). Il totale, dall’inizio della pandemia, sale così a quota 1.035 morti. I nuovi positivi riscontrati sono stati 228, 2.249 i tamponi effettuati. Aumentano i ricoveri nei reparti di cura +6 (440) mentre diminuiscono quelli in terapia intensiva -9 (39). In forte calo gli isolati a domicilio -837 (13.906), aumentano considerevolmente i guariti +1.052 (45.505). La provincia di Reggio Calabria, con 120 nuovi contagi, scalza quella di Cosenza dove se ne contano 91. Più staccate Catanzaro con 11, Vibo Valentia (4) e Crotone (2).

Terapia con anticorpi monoclonali

Procede la terapia con anticorpi monoclonali. L’Asp di Vibo Valentia ha avviato tale percorso su tre pazienti risultati ad alto rischio di sviluppare una forma grave di Covid-19: il primo preso in carico il primo maggio, il secondo nella giornata di domenica e il terzo ieri mattina. Si tratta di soggetti positivi, selezionati dai medici Usca (Unità speciali di continuità assistenziale), che presentavano sintomi lievi o moderati ma con particolari fattori di rischio così come previsto dalle indicazioni Aifa. La somministrazione precoce degli anticorpi monoclonali consentirà di ridurre notevolmente le complicanze.

Dell’emergenza pandemia in Calabria, nel frattempo, se n’è discusso anche nel confronto che i segretari generali regionali di Cgil, Cisl e Uil hanno avuto con il ministro della Salute Roberto Speranza. Esaminate le criticità del settore e quelle legate all’emergenza pandemia: dalla necessità di riorganizzare la rete ospedaliera e la medicina territoriale, alla campagna delle vaccinazioni. “La Calabria è l’unica regione – hanno sostenuto i segretari generali Angelo Sposato (Cgil), Tonino Russo (Cisl) e Santo Biondo (Uil) – che non è riuscita ad utilizzare le risorse destinate all’emergenza Covid sia per il potenziamento dei reparti dedicati, sia per il reclutamento di nuovo personale”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Evade dai domiciliari: un arresto a Scandale

Andrea Marino

Carabinieri Vibo, “Romanzo Criminale” continua

Mirko

‘Ndrangheta, Bombardieri: “Chi paga il pizzo diventa referente e complice della criminalità”

bruno mirante
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content