Calabria7

Cosenza-Salernitana, respinto il ricorso dei rossoblù e omologato lo 0-1

cosenza-salernitana

Il giudice sportivo Emilio Battaglia, in relazione alla partita Cosenza-Salernitana disputata il 29 novembre e valida per la nona giornata di Serie B, ha respinto il ricorso della società silana omologando dunque il risultato di 0-1 maturato sul campo. I rossoblù lamentavano un errore tecnico dell’arbitro Dionisi e del quarto uomo sulla prima ammonizione inflitta al centrocampista Ba, entrato in campo senza attendere l’uscita del compagno di cui prendeva il posto ma autorizzato dal quarto uomo. (LEGGI QUI)

L’arbitro, nel proprio rapporto, ha spiegato che “al minuto 30’59” del secondo tempo interrompevo il gioco, perché mi rendevo conto che il Cosenza aveva sul terreno di gioco 12 calciatori (il Cosenza ha giocato con 12 calciatori per 24″ e il calciatore che non aveva diritto a partecipare al gioco era il n. 17 Ba Abou Malal, ndr) e il calciatore Ba Abou Malal veniva ammonito al 32′ st, perché faceva ingresso nel terreno di gioco senza la mia autorizzazione”.

Il giudice sportivo, si legge nel comunicato, ha ritenuto “che, dalla documentazione acquisita, non emerge alcun errore tecnico da parte dell’arbitro, pertanto dichiara inammissibile, e comunque respinge nel merito, il ricorso presentato dal Cosenza, omologando il risultato della partita Cosenza-Salernitana con il punteggio di 0-1″.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Cosenza, serata di musica con l’orchestra sinfonica telesiana

manfredi

Bisceglie-Catanzaro 1-0: le pagelle e la sintesi commentata [VIDEO]

Maurizio Santoro

Cosenza, Nucleo Tutela Patrimonio Culturale recupera beni archeologici per oltre 10 milioni

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content