Insulti, offese e maltrattamenti alla moglie anche dopo la separazione: misura cautelare per un 48enne di Crotone

Disposto l'allontanamento dalla casa familiare e il divieto di avvicinamento con applicazione del braccialetto elettronico

Il personale della Squadra Mobile della Questura di Crotone ha eseguito la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare e divieto di avvicinamento con applicazione del braccialetto elettronico, disposta dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Crotone, nei confronti di un uomo di 48 anni, indagato per il reato di maltrattamenti in famiglia, commessi in danno della moglie.

Il provvedimento cautelare è scaturito dalla denuncia della donna e dai successivi accertamenti investigativi condotti dalla Squadra Mobile, che hanno permesso di ricostruire la vicenda, connotata da aggressioni verbali, offese e insulti, e fisiche perpetrate per anni dall’uomo nei confronti della moglie, anche dopo la separazione. Secondo l’accusa lui aveva continuato a maltrattare lei, non volendo lasciare il tetto coniugale, come concordato nell’atto di separazione. A seguito della denuncia, è stata attivata immediatamente, come previsto, la procedura del “codice rosso “, con il coordinamento della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone. In breve tempo sono stati raccolti diversi elementi di riscontro al racconto della donna, per cui la Procura ha avanzato richiesta di idonea misura cautelare al gip che ha emesso il provvedimento cautelare, eseguito dagli agenti.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'incidente è avvenuto all'altezza del bivio di San Calogero, in provincia di Vibo Valentia. In corso i rilievi per ricostruire la dinamica dell'incidente
maestrale-imperium-olimpo
Sollevata l'eccezione di inutilizzabilità del captatore informatico nell'udienza con rito abbreviato. Il gup si è riservato la decisione
Si è reso necessario l'intervento del Soccorso Alpino e Speleologico Calabria, attivato dalla Centrale Operativa del 118 di Cosenza
I militari, intervenuti in seguito alla richiesta di aiuto ricevuta dalla donna, hanno subito individuato l'uomo
E’ uscita da casa sua a Cannavò intorno alle 6 e ha preso un autobus, direzione Reggio. I familiari ne denunciano la scomparsa sui social
Tre soli live in Italia per questo tour primaverile 2024, tre clamorosi sold out in largo anticipo
Era sugli scogli della darsena. Immediato l'intervento della polizia per ricostruire l'accaduto
La sconfitta di Cremona non cancella una stagione meravigliosa e l'ambiente giallorosso è già proiettato al futuro
Nota congiunta dei penalisti: "Inaudito incriminare un avvocato per aver ricevuto dal proprio cliente pagamento in contanti a titolo di onorario"
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved