Niente da fare per il Crotone: contro l’Udinese arriva il quinto ko di fila

crotone udinese

di Antonio Battaglia – Anche oggi generosità, impegno fino all’ultimo minuto di gioco e il solito Simy nel tabellino dei marcatori. Anche oggi, però, un ko che consolida ulteriormente l’ultimo posto in classifica. Una doppietta di de Paul, espulso poi nel finale, decide la sfida tra Crotone e Udinese. 1-2 il risultato finale di un match inizialmente ben interpretato dai vivaci padroni di casa, che con il passare dei minuti hanno però concesso ampi spazi agli ospiti friulani. L’ennesima rete stagionale del bomber nigeriano, a un solo gol di distanza dall’eguagliare Obafemi Martins come miglior marcatore nigeriano della Serie A, non basta a evitare la ventiquattresima sconfitta per gli Squali.

Primo tempo

Primo tempo

In avvio di gara il Crotone si rende protagonista con un prolungato possesso palla, mentre l’Udinese aspetta e prova a ripartire. Il primo vero squillo arriva al minuto 14 con un destro potente di De Paul che chiama Cordaz all’intervento. Le due difese non hanno problemi a controllare le sterili iniziative offensive che si susseguono nella prima mezz’ora di gioco.

Al 28’ Molina carica il sinistro e calcia di potenza con il pallone che termina di poco alto sopra la traversa. Con il passare dei minuti l’Udinese cresce e al 35’ Pereyra prova un diagonale che si spegne di pochissimo a lato. Dopo sei minuti, arriva il vantaggio bianconero: miracolo di Cordaz su Nertorovski, la punta sul tap in serve l’argentino che guarda la porta e piazza il pallone sul palo lontano. Gli Squali fanno fatica a reagire e l’Udinese mantiene il meritato vantaggio.

Secondo tempo

In avvio di ripresa Cosmi manda in campo Rojas al posto di Pedro Pereira e il Crotone parte forte, mentre i bianconeri provano ad abbassare i ritmi pur mantenendo un discreto dominio nel possesso palla. Al 67’, l’improvvisa nuova svolta del match: l’arbitro ravvisa un tocco di mano di Molina sull’inserimento di Reca e comanda il penalty, poi realizzato dal solito Simy. Gotti opta per gli ingressi di Forestieri e Arslan e al 72’ Okaka si rende pericoloso con una conclusione potente intercettata da Cordaz. 

Dopo due minuti, l’Udinese ristabilisce le distanze con De Paul, che controlla e fredda Cordaz con una conclusione dentro l’area di rigore. Cosmi ridisegna il suo centrocampo con un 3-4-2-1, ma l’Udinese rimane in piena gestione del match e concede poche occasioni. Quella più ghiotta per gli Squali arriva al minuto 89: Simy vince un contrasto in area e tocca corto mandando il pallone a sbattere contro il palo, sul pallone si avventa poi Riviere che manca clamorosamente il tap-in. Nel finale si segnala solo l’espulsione di De Paul dopo un intervento pericoloso ai danni di Molina.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Migliaia di persone in piazza con l'obiettivo è di bloccare il progetto fortemente sponsorizzato dalla Lega e dal governo di centrodestra
Mamma di una bambina, racconta di essere stata licenziata nel 2022 per "riduzione del personale". Il tribunale le ha dato ragione, ma i soldi non sono ancora arrivati
I consiglieri comunali d Giuseppe Dell'Aquila e Antonio Pace chiedono al sindaco Sergio Ferrari di precisare aspetti fondamentali
Il sindaco Pellegrino: "Un atto gravissimo che colpisce un professionista e un amministratore integerrimo"
Inutili i soccorsi dell’equipe sanitaria, intervenuta con l'elisoccorso. Sulla vicenda indagano i carabinieri. Il cane è stato sequestrato
"Non ha trovato la forza né il coraggio di spiegare che produrrà un divario enorme tra Nord e Sud, a livello economico, di servizi e diritti"
Presente anche una folta delegazione di abitanti di Punta Faro in Sicilia e Cannitello a Villa San Giovanni, le aree che saranno espropriate
Progetto “Squadra Mobile”. Operazione di contrasto al fenomeno dell’illecito stoccaggio e smaltimento di rifiuti
l'inviato
L’ex sito industriale sepolto dalle erbacce e a rischio igienico- sanitario. Promessi mega progetti per rilanciare l’area diventata simbolo della decadenza del territorio
La presidente Nunzia Paese, nominerà l’avvocato nella Cabina di regia regionale con l’obiettivo di dare forza al programma del partito
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved