Ospedale di Comunità e Centrale operativa a Botricello, via libera alla costruzione

L’Amministrazione comunale ha rilasciato all’Asp di Catanzaro il permesso di costruire numero 16 per la realizzazione dell’importante opera

Via libera alla costruzione della Centrale operativa territoriale e dell’Ospedale di comunità di Botricello. L’Amministrazione comunale ha, infatti, rilasciato all’Azienda Sanitaria Provinciale il permesso di costruire numero 16 per la realizzazione dell’importante opera in località Marina di Bruni, su un terreno di poco meno di seimila metri quadri che il Comune ha ceduto all’Asp.

L’iter era iniziato a febbraio 2022, quando l’allora Amministrazione aveva offerto la disponibilità dell’area alla stessa Azienda Sanitaria. A luglio 2022, il Sindaco Saverio Simone Puccio, appena insediato, aveva sottoscritto la convenzione, fino alla cessione definitiva del terreno con la delibera di Consiglio Comunale approvata il 20 marzo scorso. L’iniziativa è finanziata dalla Regione Calabria con fondi PNRR per la Salute, con un investimento che prevede la realizzazione di 1.350 metri quadri per ospitare entrambe le strutture in un unico edificio. In questi mesi è stato portato avanti un importante lavoro di confronto e dialogo tra l’Amministrazione Comunale, rappresentata dal Sindaco Puccio, e i vertici dell’Asp di Catanzaro con il commissario Gen. Antonio Battistini, il direttore sanitario Antonio Gallucci e il direttore della gestione tecnico patrimoniale Maurizio Benvenuto. Fondamentale l’apporto dell’Ufficio Tecnico comunale che ha seguito tutto l’iter necessario fino alla concessione dell’area e al rilascio del permesso di costruire. La struttura sanitaria di Botricello prevede anche venti posti letto, oltre ad una serie di servizi per il paziente. Il progetto prevede la realizzazione in due fasi: prima la costruzione dei 200 metri quadri della centrale operativa, quindi il resto destinato all’ospedale.

L’iter era iniziato a febbraio 2022, quando l’allora Amministrazione aveva offerto la disponibilità dell’area alla stessa Azienda Sanitaria. A luglio 2022, il Sindaco Saverio Simone Puccio, appena insediato, aveva sottoscritto la convenzione, fino alla cessione definitiva del terreno con la delibera di Consiglio Comunale approvata il 20 marzo scorso. L’iniziativa è finanziata dalla Regione Calabria con fondi PNRR per la Salute, con un investimento che prevede la realizzazione di 1.350 metri quadri per ospitare entrambe le strutture in un unico edificio. In questi mesi è stato portato avanti un importante lavoro di confronto e dialogo tra l’Amministrazione Comunale, rappresentata dal Sindaco Puccio, e i vertici dell’Asp di Catanzaro con il commissario Gen. Antonio Battistini, il direttore sanitario Antonio Gallucci e il direttore della gestione tecnico patrimoniale Maurizio Benvenuto. Fondamentale l’apporto dell’Ufficio Tecnico comunale che ha seguito tutto l’iter necessario fino alla concessione dell’area e al rilascio del permesso di costruire. La struttura sanitaria di Botricello prevede anche venti posti letto, oltre ad una serie di servizi per il paziente. Il progetto prevede la realizzazione in due fasi: prima la costruzione dei 200 metri quadri della centrale operativa, quindi il resto destinato all’ospedale.

Il capogruppo di maggioranza Rosario Rocca ha evidenziato: “La realizzazione di questo importante presidio sanitario rappresenta una grande occasione per il nostro paese, questo dimostra che quando si lavora in maniera seria e concreta non esistono divisioni, ma si opera per il bene della collettività senza differenze”. Il Sindaco Puccio ha aggiunto: “La riorganizzazione del sistema sanitario sul territorio è indispensabile per garantire servizi efficienti. L’avvio di questa importante opera consentirà di avere un punto di riferimento per tutto il comprensorio, avvicinando la sanità al cittadino. Fondamentale è il contributo dato dai vertici dell’Asp e, soprattutto, dal Presidente Roberto Occhiuto che sta intervenendo con decisione in un settore completamente da rinnovare”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved