Calabria7

Rinascita Scott, Pittelli è tornato in Calabria. Trascorrerà i domiciliari a Copanello

Giancarlo Pittelli è tornato in Calabria. Il noto penalista catanzarese ha infatti lasciato il carcere di Nuoro dove si trovava recluso esattamente da dieci mesi per passare ai domiciliari con il braccialetto elettronico nella sua casa di Copanello, sulla costa jonica di Catanzaro. Così ha deciso il Tribunale del Riesame accogliendo l’istanza presentata dai suoi legali, gli avvocati Salvatore Staiano e Guido Contestabile.

Per arrivare in Calabria, Pittelli ha preso due voli: il primo da Olbia a Roma e il secondo da Roma a Lamezia sbarcando nell’aeroporto calabrese poco dopo mezzogiorno. Ad accoglierlo la moglie e la figlia. Attenderà il processo che inizierà il 9 novembre dinanzi al Tribunale di Vibo Valentia.

LEGGI ANCHE | Rinascita Scott, il Riesame: “Pittelli ai domiciliari, ma il rischio che inquini le prove resta”

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Anche per il Riesame Mimmo Lucano resta libero

Francesco Cangemi

Covid in Calabria: rallenta la presa sugli ospedali, guariti superiori ai nuovi casi (BOLLETTINO)

Alessandro De Padova

‘Ndrangheta, Salvini: “Duro colpo a trafficanti, la nostra è antimafia dei fatti”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content