Basket, Falcomatà: inaccettabile esclusione Viola

falcomatà

«La notizia dell’inammissibilità del reclamo presentato dalla Viola Basket contro l’esclusione dal campionato di serie B della compagine neroarancio segna una battuta d’arresto inaccettabile per lo sport cittadino. Non ci capacitiamo di come si possa aver taciuto una situazione cosi grave, che rischia concretamente di mandare in fumo i sogni di un’intera città che in questo anno ha seguito con passione le vicende sportive della nostra squadra».

Lo ha dichiarato il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà commentando la notizia pubblicata sul portale della Federazione Italiana Pallacanestro per la quale la Corte Sportiva di Appello ha dichiarato inammissibile il reclamo della società Viola Reggio Calabria avverso l’esclusione dal campionato di serie B maschile. «L’esclusione dal campionato – ha aggiunto – è arrivata come un fulmine a ciel sereno.

Lo ha dichiarato il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà commentando la notizia pubblicata sul portale della Federazione Italiana Pallacanestro per la quale la Corte Sportiva di Appello ha dichiarato inammissibile il reclamo della società Viola Reggio Calabria avverso l’esclusione dal campionato di serie B maschile. «L’esclusione dal campionato – ha aggiunto – è arrivata come un fulmine a ciel sereno.

Nessuno poteva immaginare, dopo tante rassicurazioni, che la situazione fosse cosi in bilico. Trovo vergognoso che per qualche migliaio di euro si sia gettato alle ortiche il grande lavoro prodotto nell’ultimo anno, con il salvataggio della società dal fallimento, la difficile transizione autunnale, gli incontri istituzionali, i sacrifici dei giocatori e dello staff che hanno assunto un atteggiamento encomiabile, la caparbietà del coach che ha dimostrato un attaccamento smisurato ai nostri colori, gli impegni dell’amministrazione comunale e metropolitana, il supporto economico degli sponsor, la raccolta fondi dei tifosi e la creazione del trust per il sostegno alla squadra.

Tutto questo è inaccettabile e irrispettoso nei confronti dei cittadini di Reggio Calabria che avevano creduto nella bella favola della Viola, che aveva risvegliato l’entusiasmo della Reggio sportiva e che poteva superare le difficoltà grazie a questa bella sinergia che si era creata. Quello che è avvenuto è vergognoso – ha concluso il sindaco – spero che vengano accertate le responsabilità di questa grottesca vicenda. La Viola non è morta, di questo ne siamo consapevoli.

Fino a quando ci saranno i tifosi a sostenerla, gli unici reali proprietari e titolari di questi gloriosi colori, la Viola sarà sempre una realtà e il nostro compito sarà sempre quello di ricostruire, raccogliendo i cocci e ripartendo. Ho già dato la mia disponibilità ad incontrare i rappresentanti dei tifosi nei prossimi giorni. La Viola non è morta, lo ripeto, ma qui siamo chiaramente di fronte ad un tentato omicidio».

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
La piccola è stata portata in ospedale e poi al centro grandi ustioni. La prognosi è riservata
Serie D
Il derby calabrese in zona playout va alla formazione rossonera. Hanno riposato Vibonese e Gioiese
l'inviato
Strada in salita ma percorribile se verrà avviato un serio progetto di riqualificazione. Le speranze affidate alla futura governance comunale
L'appello nella Giornata mondiale dell'attività fisica: "La sedentarietà si combatte fra i banchi e in famiglia, sì a weekend in bici e al parco"
Intervenuta la squadra dei vigili del fuoco di Villa San Giovanni. Ci sono volute più di 4 ore per domare totalmente le fiamme
Il 75enne è scomparso dal sabato 6 aprile. La moglie ha contattato il Comando dei Carabinieri di Paola
Istituzioni, esponenti di comunità religiose e cittadini si sono riuniti per riflettere sulle tradizioni alimentari e spirituali
Un esemplare adulto di Caretta caretta, una femmina in età riproduttiva, è stato trovato agonizzante tra gli scogli sul lungomare di Cannitello
L’importante traguardo per la pubblicazione catanzarese ottenuto agli European Publishing Awards 2024 e la menzione speciale ricevuta dal Ministero della Cultura
Il governatore è stato accompagnato dall'amministratore di Sacal Marco Franchini. “Stiamo lavorando per dare alla Calabria ciò che merita”
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved