la requisitoria

Imponimento, mano pesante della Dda di Catanzaro: chiesti 21 anni per gli Stillitani e 18 per Tedesco

Terminata la requisitoria del pm Antonio De Bernardo: invocate 71 condanne. La pena più pesante richiesta nei confronti del fratello del boss Rocco Anello
Stillitani

Mano pesante della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro nei confronti dei 71 imputati che hanno scelto di essere processati con il rito ordinario nell’ambito del procedimento penale scaturito dalla maxi operazione “Imponimento” contro il clan Anello di Filadelfia e i presunti intrecci con i “colletti bianchi” della provincia di Vibo Valentia. Il pm Antonio De Bernardo ha completato nella mattinata di oggi la lunga requisitoria e ha avanzato 71 richieste di condanna. Le pena più alta (30 anni di reclusione) è stata invocata nei confronti di Tommaso Anello, fratello del boss Rocco che ha optato per il rito abbreviato. Entrambi sono considerati al vertice dell’omonima cosca di ‘ndrangheta tre le più potenti della provincia di Vibo Valentia e non solo.

Chiesti 26 anni per Facciolo e 21 per gli Stillitani

Chiesti 26 anni per Facciolo e 21 per gli Stillitani

Tra gli imputati “eccellenti” di questo filone processuale c’erano i fratelli Emanuele e Francescantonio Stillitani per i quali l’Ufficio di Procura ha chiesto la condanna a 21 anni di reclusione. I due imprenditori napitini rispondono di concorso esterno in associazione mafiosa. Pesantissima la pena invocata nei confronti di un altro imprenditore, Antonio Facciolo, per il quale il pm De Bernardo ha chiesto 26 anni di reclusione.

Per Tedesco invocati 18 anni di carcere

Altra figura chiave quella dell’ex consigliere comunale di Vibo Francescantonio Tedesco, ritenuto dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro la cerniera tra politica e ‘ndrangheta. Per lui sono stati chiesti 18 anni di reclusione. Mano pesante anche nei confronti dell’ex assessore del Comune di Polia Giovanni Anello, considerato “il faccendiere della cosca” per il quale la Dda ha invocato 21 anni. Nel processo sono imputati anche due esponenti delle forze dell’ordine: il poliziotti Pietro Verdelli per il quale sono stati chiesti 12 anni e il finanziere Franco Pontieri per il quale il pm antimafia ha richiesto la condanna a tre anni di reclusione. Adesso la parola passa agli avvocati difensori che si alterneranno nell’aula bunker di Lamezia Terme nelle prossime settimane.

Le richieste della Dda di Catanzaro

  • Antonio Anania, di Curinga (21 anni)
  • Bruno Simone Anania, di Curinga (3 anni)
  • Giuseppe Anania, di Curinga (6 anni e 6mila euro di multa)
  • Giovanni Anello, di Filadelfia (21 anni)
  • Giuseppe Anello, di Filadelfia (7 anni e 7mila euro di multa)
  • Roberto Anello, di Filadelfia (7 anni e 7mila euro)
  • Rocco Anello, (classe ’91) di Filadelfia (24 anni)
  • Tommaso Anello, di Filadelfia (30 anni)
  • Antonio Attisani, di Francavilla Angitola (15 anni e 15mila euro)
  • Attisani Antonio, di Filadelfia (3 anni)
  • Nazzareno Bellissimo, di Monterosso (21 anni e 27mila euro)
  • Giuseppe Bertucci, di Gerocarne (4 anni e 6 mesi e 1.500 euro)
  • Raffaele Mariano Bertucci, di Spadola (4 anni)
  • Domenico Calabria, di Rombiolo (4 anni e 6 mesi)
  • Francesco Caridà, di Pizzo (20 anni)
  • Antonio Cerra, di Lamezia (6 anni e 3mila euro)
  • Damiano Ciancio, di Dasà (4 anni e 6 mesi e 1.500 euro)
  • Domenico Ciconte, di Sorianello (16 anni)
  • Francesco Conidi, di Polia (12 anni)
  • Salvatore Contartese, di Limbadi (4 anni e 6 mesi e 1.500 euro)
  • Bruno Cortese, di Capistrano, ex consigliere comunale (2 anni)
  • Francesco Cortese, di Monterosso (3 anni e 6 mesi e 5mila euro)
  • Francesco Cosmano, di Filadelfia (8 anni e 8mila euro)
  • Giuseppe Costantino, di Filadelfia, (15 anni)
  • Francesco Crigna, di Parghelia (7 annii)
  • Vincenzo Cutrullà, di Pizzo (18 anni)
  • Antonio Defina, di Sant’Onofrio (4 anni e 6 mesi e 1.500 euro)
  • Giovanni Damiano Deodato, di Cenadi (Cz) ex consigliere comunale (11 anni)
  • Andrea Dominelli, di Chiaravalle (6 anni)
  • Gennaro D’Urso, di Sant’Angelo a Fasanella (Sa) (3 anni e 900 euro)
  • Giovanni Fabiano, di Chiaravalle (12 anni)
  • Antonio Facciolo, di Vibo (26 anni)
  • Giuseppe Fortuna, di Vibo (10 anni e 10mila euro)
  • Nazzareno Franzè, di Cessaniti (4 anni e 6 mesi e 1.500 euro)
  • Mario Galati, di Polia responsabile dell’Utc (2 anni)
  • Gaetano Gori, di Cardinale (Cz) (1 anni e 6 mesi)
  • Teodoro Grizzaffi, Svizzera (6 anni e 6mila euro)
  • Ariosto Guzzo, di Maida (8 anni e 12mila euro)
  • Giuseppe Iozzo, di Monterosso (8 anni e 3mila euro)
  • Mario Iozzo, di Chiaravalle (12 anni)
  • Domenico Paolo Malta, di Maierato (2 anni)
  • Antonio Mazzotta, di Curinga (4 anni e 6 mesi)
  • Pasquale Mazzotta, di Francavilla (4 anni e 6 mesi e 1.500 euro)
  • Giuseppe Mercuri, di Limbadi (4 anni)
  • Maurizio Michienzi, di Filadelfia (16 anni)
  • Cosimo Monteleone, di Polia (6 anni)
  • Alfredo Papa, di Lucera (Fg) (7 anni)
  • Francesco Perugino, di Maida (15 anni)
  • Salvatore Pilieci, di Capistrano (2 anni)
  • Franco Pontieri, di Nocera (3 anni)
  • Rosario Pugliese, alias Cassarola, di Vibo (9 anni e 9mila euro)
  • Michelino Rizzo, di Filogaso (4 anni e 1.000 euro)
  • Pasquale Rondinelli, di Filadelfia (26 anni)
  • Vincenzo Rondinelli, di Filadelfia (18 anni)
  • Filippo Ruggiero, di San Gregorio, ex sindaco (9 anni e 9mila euro)
  • Domenico Ruscio, di Filadelfia (3 anni) e 6 mesi (5mila euro)
  • Gaetano Ruscio, di Filadelfia (18 anni)
  • Mario Serratore, di Filadelfia (4 anni e 6 mesi e 1.500 euro)
  • Pasquale Scordo, di Tropea (7 anni)
  • Emanuele Stillitani, di Pizzo (21 anni)
  • Francescantonio Stillitani, di Pizzo (21 anni)
  • Salvatore Sisca, di Filadelfia (4 anni)
  • Maria Alfonsina Stuppia, di Pizzo (dir. Urbanistica) (3 anni e 900 euro)
  • Andrea Simone Suriano, di Piscopio (VV) (4 anni e 6 mesi)
  • Francesco Antonio Tedesco, di Ionadi, ex consigliere comunale Vibo (18 anni)
  • Alessandro Teti, di Cenadi, ex sindaco ( 6 anni)
  • Giuseppe Tonietti, di Pizzo (3 anni e 6 mesi e 900 euro)
  • Domenico Tripodi, di Portosalvo (Vv) (12 anni e 20mila euro)
  • Pietro Verdelli, di Figline Vigliaturo (Cs), assistente di polizia, (12 anni)
  • Oreste Vona, di Petilia Policastro (Kr) (4 anni e 6 mesi)
  • Salvatore Zungri, di Rizziconi (Rc) (18 anni)
  • © Riproduzione riservata

    TI POTREBBE INTERESSARE
    I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
    La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
    Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
    Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
    Il gup nelle motivazioni della sentenza: "era a conoscenza dei rapporti tra 'ndrangheta e servizi segreti"
    I genitori hanno scoperto casualmente un anno fa della malattia del figlio, dopo una serie di accertamenti
    "Il mio ginecologo mi ricorda che devo controllare una cisti ovarica. Da lì parte uno tsunami. Risonanza, ricovero, operazione. Ciao ovaie"
    Prende il posto di Bruno Trocini. Da giocatore ha indossato la maglia amaranto tra il 1988 e il 1990 ai tempi di Nevio Scala
    I tempi? Appena la vice presidente Princi sarà proclamata in Europarlamento. Il governatore conferma: "Ho intenzione di alleggerirmi di alcune competenze"
    Accolto l'appello della difesa. Nessuna pericolosità sociale: "non esistono elementi da cui desumere l'appartenenza alla 'ndrangheta"
    RUBRICHE

    Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

    Direttore Responsabile Mimmo Famularo
    Caporedattore Gabriella Passariello

    Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

    2024 © All rights reserved