In fiamme discarica di materiale di risulta nel Catanzarese

Nel pomeriggio di ieri una squadra dei vigili del fuoco del Comando di Catanzaro, distaccamento volontario di Taverna, è intervenuta in loc. Soccorso nel comune di Taverna per un incendio che ha interessato una discarica di materiale di risulta da potature in prossimità del centro abitato.

Numerosi cumuli di rami, sterpaglie e fogliame e materiale vario, per una superficie di centinaia di metri quadrati, sono stati interessati da un rogo che ha impegnato le unità vigilfuoco per svariate ore. La grossa nuvola di fumo originata dalla combustione ha creato non pochi disagi agli abitanti della zona. Intervento dei soccorritori è valso altre sì ad evitare il propagarsi delle fiamme alle vicine abitazioni. Non si registrano danni a persone.

Numerosi cumuli di rami, sterpaglie e fogliame e materiale vario, per una superficie di centinaia di metri quadrati, sono stati interessati da un rogo che ha impegnato le unità vigilfuoco per svariate ore. La grossa nuvola di fumo originata dalla combustione ha creato non pochi disagi agli abitanti della zona. Intervento dei soccorritori è valso altre sì ad evitare il propagarsi delle fiamme alle vicine abitazioni. Non si registrano danni a persone.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Scomparsa nel nulla da una settimana, la donna è stata ritrovata senza vita in un canale. L'allarme è stato dato da un passante
Il gruppo denuncia una situazione di “degrado e incuria in città. Lo segnaliamo da diversi mesi senza avere alcun riscontro”
L'iniziativa è destinata ai piccoli comuni con meno di 5mila abitanti: I sindaci potranno iscriversi entro il prossimo 30 aprile
L'auto del parroco fu incendiata lo scorso 3 febbraio mentre celebrava messa nella chiesa del piccolo comune reggino
Biondi si aggiunge ai concerti di Francesco De Gregori (8 agosto), Fabrizio Moro (23 agosto), Umberto Tozzi (25 agosto) e Mahmood (24 agosto)
La professionista è tra i 29 imputati in Calabria a seguito di un’inchiesta della Dda di Catanzaro sulla presunta cosca di ‘Ndrangheta capeggiata da suo padre, Carmelo Bagalà
Le vittime "provenivano da Australia, Polonia, Regno Unito, un cittadino con doppia nazionalità americana e canadese e un palestinese"
Il sindaco del Capoluogo ha ribadito la richiesta di una redazione staccata a Catanzaro e si è detto disponibile a essere ascoltato
Lello Capriati era stato scarcerato un anno e mezzo fa dopo aver scontato la pena per l'omicidio del 15enne Michele Fazio
Nel mirino del Si Cobas Calabria soprattutto le carenze rispetto ai turni di notte, con le lamentele che continuano ad arrivare dalla struttura
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved