L’odio nella rete: dalla libertà di opinione alla gogna mediatica. Profili personali e risvolti psicologici

Tra i relatori Giulia Pantano procuratore aggiunto della Procura della Repubblica di Catanzaro e Giuseppe Soluri, presidente dell'Odg Calabria
cosche libri e morabito

Lunedì 13 maggio dalle ore 15:30 alle ore 18:30 presso la sala conferenze dell’Hotel Guglielmo di Catanzaro, si terrà il convegno dal titolo: “L’odio nella rete: dalla libertà di opinione alla gogna mediatica. Profili penali, risvolti psicologici e la deontologia del giornalista“. L’evento è co-organizzato da Controvento Aps, Fidapa Catanzaro e Lions Club Catanzaro Host.  I relatori saranno Giulia Pantano, procuratore aggiunto della Procura della Repubblica di Catanzaro, Giuseppe Soluri, presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Calabria, Fabio Pirrotta, neuropsicologo e docente universitario e Paolo Carnuccio, avvocato penalista e docente universitario. 

I relatori

I relatori

Interverranno a porgere i saluti istituzionali Rossella Barillari, Presidente di Fidapa Catanzaro, Francesco Mancuso, Presidente di Controvento A.P.S., Armodio Lombardo, Presidente dell’Ordine degli psicologi della Calabria e Vincenzo Agosto, Presidente dell’Ordine degli avvocati di Catanzaro.  Modererà il convegno Danilo Iannello, avvocato penalista nonché Presidente del Lions Club Catanzaro Host. L’evento, che si svolgerà esclusivamente in presenza, è accreditato ai fini della formazione continua degli avvocati con 3 crediti formativi. Non è necessario prenotarsi, in quanto si potrà registrare la propria presenza direttamente sul posto. Per ciò che attiene al tema centrale del convegno, l’idea di fondo è nata partendo dai gravi episodi di cronaca degli ultimi mesi, che hanno visto sempre di più espandersi, in maniera incontrollata, il fenomeno della c.d. gogna mediatica. Senza entrare, ovviamente, nel merito delle singole vicende umane, l’intendimento che l’evento in parola si prefigge è quello di comprendere la questione nella sua complessità, sotto i diversi punti di vista dei professionisti che ogni giorno sono chiamati a confrontarsi – ognuno nel suo ambito – con la prorompenza e la pericolosità della rete. Se i personaggi pubblici sono abituati a fronteggiare l’esposizione mediatica, con pro e contro che ne conseguono, lo stesso non può dirsi per i privati cittadini. Quando è uno di loro a finire nel tritacarne mediatico, i risvolti possono essere devastanti. 

Il giustizialismo del web

Il giustizialismo del web è diventato l’anticamera del tribunale. Un linciaggio senza processo in cui basta semplicemente essere additati come colpevoli, peraltro di fatti talvolta senza nemmeno alcun rilievo penale, per vedere sfumare una vita.  Questo incontro diventerà anche occasione, stante la presenza di qualificati relatori in ambito penale, psicologico e giornalistico, di comprendere se vi sia un modo per arginare questa sistematica denigrazione dell’onorabilità di qualcuno o se oramai, sia necessario accettarne con rassegnazione l’incessante ingravescenza, sperando di non diventarne mai i malcapitati protagonisti. 

Il convegno rientra nel tema nazionale 2023/25 di Fidapa BPW Italy: “La cultura del rispetto, delle regole e della dignità della persona, condizione indispensabile per una sana convivenza e per una società migliore”. 

Si acclude la locandina dell’evento. 

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Confermato l'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Francesco Putortì, indagato per omicidio e tentato omicidio
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved