Calabria7

“The Keys”, pusher e corrieri della droga arrestati nel Catanzarese: 21 indagati (NOMI-VIDEO)

Il ruolo di “corriere” veniva spesso affidato a insospettabili minorenni con il compito di trasportare la droga nel Soveratese per distribuirlo ai pusher attivi nelle locali piazze di spaccio. E’ quanto emerge dalle carte dell’ordinanza dell’inchiesta della Dda The Keys, che ha interessato il territorio di Soverato, Guardavalle, Montepaone, Davoli e Catanzaro e che ha portato i carabinieri del Comando provinciale del capoluogo di regione a notificare, su richiesta del sostituto procuratore distrettuale Debora Rizza, un’ordinanza vergata dal gip Alfredo Ferraro di misura cautelare nei confronti di 21 indagati, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti, porto e detenzione di armi clandestine, danneggiamento, con l’aggravante di aver indotto minorenni a commettere i reati. Sono undici i  destinatari della misura cautelare, mentre gli altri 10 sono sottoposti agli arresti domiciliari (LEGGI).

I nomi dei cautelati

Davide Andreacchio, 28 anni, residente a Guardavalle; Raffaele Campagna, 30 anni residente a Guardavalle; Rocco Colubriale, 33 anni, di Soverato; Francesco Cosentino, 26 anni, residente a Guardavalle; Shara Cuoci, 34 anni, di Soverato; Angelo Gagliardi, 26 anni, detto “U Diavulu”, residente a Guardavalle; Cosimo Gagliardi, 61 anni, di Guardavalle; Domenico Geracitano, 20 anni, di Soverato; Mattia Guido, 28 anni, residente a Guardavalle; Anthony Lo Piccolo, 34 anni, residente a Davoli;  Giulio Lo Piccolo, 36 anni, residente a Davoli; Marco Maugeri, 35 anni, residente a Catanzaro; Gianluca Menniti, 22 anni, residente a Guardavalle; Salvo Gregorio Mirarchi, 30 anni, residente a Montepaone; Saverio Mirarchi, 35 anni, residente a Montepaone; Giuseppe Riitano, 26 anni, residente a Guardavalle; Fabio Romeo, 37 anni, residente a Soverato; Giuseppe Francesco Russo, 31 anni, residente a Montepaone; Marco Ussia, 22 anni, residente a Guardavalle; Nicola Voci, 30 anni, residente a Montepaone e Vincenzo Voci, 27 anni, residente a Francoforte.  L’indagine, scattata nel 2019, ha consentito di smantellare un’organizzazione dedita allo spaccio di cocaina e marijuana nell’area del basso Ionio-catanzarese, con proiezioni nella limitrofa provincia di Reggio Calabria.

Chi va in carcere

Il gip del Tribunale di Catanzaro ha disposto la misura cautelare in carcere per Raffaele Campagna, Rocco Colubriale, Francesco Cosentino, Shara Cuoci, Angelo Gagliardi, Cosimo Gagliardi, Gianluca Minniti, Salvo Gregorio Mirarchi, Giuseppe Riitano, Marco Ussia, Nicola Voci.

Chi ai domiciliari

Vanno invece agli arresti domiciliari Davide Andreacchio, Domenico Geracitano, Mattia Guido, Anthony Lo Piccolo, Giulio Lo Piccolo, Marco Maugeri, Saverio Mirarchi, Fabio Romeo, Giuseppe Francesco Russo e Vincenzo Voci. (g. p.)

LEGGI ANCHE | Baby corrieri della droga nel Catanzarese, Gratteri spiega i legami con la ‘ndrangheta (VIDEO)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Calciomercato Catanzaro, è ufficiale il ritorno di Corapi. Adamonis va alla Sicula Leonzio

Antonio Battaglia

Violazioni reiterate delle norme anti-Covid, chiuso esercizio commerciale nel Crotonese

Antonio Battaglia

Banche, avvocati, tribunali: dure accuse di un imprenditore (SPECIALE TV)

nico de luca
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content