Calabria7

Vandalizzata la statua di Giacomo Mancini a Cosenza

Atti di vandalismo sulla statua di Giacomo Mancini. Dura reazione del sindaco di Cosenza Franz Caruso. “Mi auguro vivamente si tratti di una bravata, dovuta a qualche buontempone, ma se così non fosse, siamo di fronte ad un atto deprecabile e da condannare nel modo più assoluto, a difesa della storia dell’Onorevole Giacomo Mancini e per quello che la sua figura di politico e di amministratore illuminato ha rappresentato per la storia della città di Cosenza”. E’ contenuta in queste parole la presa di posizione del sindaco di Cosenza Franz Caruso che è intervenuto per commentare il gesto con il quale la statua bronzea di Giacomo Mancini, opera del maestro Domenico Sepe, e collocata all’inizio di Corso Mazzini, a pochi metri da Palazzo dei Bruzi, è stata fatta oggetto oggi delle attenzioni di alcuni vandali.

“Rispetto per la figura dell’onorevole Giacomo Mancini”

“Chiedo rispetto per la figura dell’onorevole Giacomo Mancini, per la città che ha amministrato, ma anche per tutte le opere d’arte presenti sulla nostra isola pedonale. Confido – ha concluso Franz Caruso -che anche nella nostra città possa affermarsi sempre di più un livello di civiltà ed un senso civico che facciano rispettare l’arte e le opere che hanno reso il Museo all’Aperto Bilottidi Cosenza un vero e proprio unicum nel panorama nazionale”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Frode sulle energie rinnovabili nel Crotonese, il Riesame annulla tutte le misure cautelari

bruno mirante

Il rapper Fred De Palma incontra le Magare di San Fili

Matteo Brancati

Provinciali, depositata la candidatura di Franco Iacucci: consegnate 708 firme

bruno mirante
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content