Calabria7

Al via il calciomercato: tutte le trattative delle squadre calabresi

di Antonio Battaglia – Avviso agli amici naviganti: è iniziato il calciomercato. Suggestioni, sondaggi, trattative, smentite, depistaggi: benvenuti nel periodo più pazzo dell’anno. Un mese, per la precisione, in cui i direttori sportivi saranno chiamati a impegnarsi per costruire organici in grado di competere per la prossima stagione calcistica. Di seguito, tutti i retroscena delle squadre calabresi.

Crotone

Il primo vero rinforzo della campagna acquisti pitagorica è Lisandro Magallan. Classe ’93, il difensore argentino, di proprietà dell’Ajax, ha effettuato nella giornata di oggi le visite mediche di rito presso Villa Stuart a Roma. All’ombra dello “Scida” arriva in prestito con diritto di riscatto fissato a 9 milioni di euro. 

Il reparto difensivo, quello su cui si sta maggiormente lavorando, potrebbe arricchirsi con Sebastiano Luperto e Cristian Dell’Orco, mentre grande attenzione è riservata ai quinti di centrocampo. In tal senso, potrebbe arrivare a breve la fumata bianca per Arkadiusz Reca e Francesco Lisi, con quest’ultimo avvicinatosi sensibilmente nelle ultime ore.

In zona offensiva occhi puntati su Omar El Kaddouri, vecchia conoscenza della Serie A, e M’bala Nzola, attaccante francese negli ultimi sei mesi in prestito allo Spezia. Per il ruolo di centravanti sembrerebbe invece essere sfumata la pista Rivière, con il giocatore che accetterebbe esclusivamente una proposta dalla Serie A francese.

Reggina

Adil Rami sembrava davvero vicino a diventare l’ennesimo colpo da novanta della Reggina, ma la trattativa si è risolta in un nulla di fatto. Ci sono pochi dubbi, invece, sul fatto che a breve arriverà la fumata bianca per altri tre innesti under: si tratta di Enrico Delprato, Gabriel Charpentier e Andrea Marcucci.

Il primo, reduce dalla stagione al Livorno, è un autentico jolly, capace di giostrare come difensore centrale, terzino destro e mediano. La punta Charpentier verrà girata agli amaranto in prestito dal Genoa, mentre Marcucci (per lui contratto pluriennale) arriverà in riva allo Stretto per rimpolpare la mediana. 

Restano da riempire le ultime quattro caselle: difensore centrale, esterno sinistro, centrocampista e centravanti di spessore. Per quanto concerne la fascia mancina, resta viva l’ipotesi di scambio con il Perugia Corazza-Di Chiara, mentre in attacco si spinge su Diego Falcinelli: per quest’ultimo si continua a lavorare sulla base di un prestito secco con contributo del Bologna per l’ingaggio.

Grande attenzione verrà riservata alle uscite. Su Paolucci sono forti le sirene di Monopoli e Carpi, mentre De Francesco e Sarao sono attenzionati da Modena e Lucchese. Sul piede di partenza anche Doumbia, per il quale si sono fatte vive Avellino e Cesena.

Cosenza

Il mercato dei silani vive decisamente una fase a rilento. Definito l’ingaggio del portiere Wladimiro Falcone su una base di prestito con diritto di riscatto e controriscatto a favore della Sampdoria, il ds Trinchera sta continuando a lavorare per rinforzare il reparto arretrato.

In tal senso, nelle prossime ore verrà ufficializzato Gianmarco Ingrosso: classe ’89, è un difensore centrale reduce da una stagione in Serie B tra le file del Pisa. Il ragazzo, con un lungo curriculum che annovera svariate esperienze tra B e C, arriverà al “Marulla” in prestito secco.

Si spinge, nel frattempo, per i ritorni di Kone e Bahlouli, di proprietà rispettivamente del Torino e della Sampdoria, mentre sembrerebbe essere a un punto di svolta la trattativa per il rinnovo contrattuale di Corsi.

Catanzaro

Il primo volto nuovo in casa giallorossa è il portiere Paolo Branduani. Classe ’89, era svincolato e reduce dall’avventura all’Empoli. La seconda operazione in entrata dovrebbe riguardare Emmanuele Salines, centrale di difesa reduce da un’ottima stagione al Foggia, mentre sembrerebbe essersi raffreddata la pista Alessandro Albertini, sul quale è piombato con forza il Catania.

Per quanto concerne il reparto arretrato, oltre ai sondaggi per Silvestri e Fazio, il ds Cerri avrebbe mostrato interesse anche per Giacomo Sciacca, difensore centrale reduce da una convincente stagione tra le file dell’Alessandria. Occhi sempre puntati in casa Reggina: Edoardo Blondett continua a riflettere sull’offerta formulata dai giallorossi, mentre è ancora incerta la situazione che riguarda Davide Bertoncini.

Continuano anche le operazioni in uscita: Andrea Signorini è vicinissimo a firmare con il Gubbio, Kanouté e Statella hanno ricevuto il gradimento del Catania ma sull’esterno si è fiondata anche la Vibonese. Sempre viva, infine, l’ipotesi di uno scambio con il Bari Celiento-Ciofani.

Vibonese

I primi due giorni di calciomercato hanno visto la Vibonese tra le squadre più attive nel panorama della terza serie. La società di patron Caffo, infatti, ha definito tre importanti innesti per la prossima stagione: si tratta di Marco Spina, Matteo Bachini e Antonio Palma. Per il giovane talento miletese è già arrivata l’ufficialità di rito, attesa a breve quella per gli altri due rinforzi.

In entrata occhi vigili su Danilo Pasqualoni, difensore centrale che vanta numerose esperienze in C tra le file di Lupa Roma, Catanzaro, Reggina, Pro Piacenza, Sudtirol e Arzignano, mentre sarebbe già stata formulata un’offerta per l’esterno Giuseppe Statella. Le operazioni nel senso opposto, nel frattempo, non sono si sono fermate. Dopo la cessione onerosa di Bernardotto all’Avellino, i vertici rossoblu starebbero valutando la situazione degli altri due “gioiellini” sotto contratto Emmausso e Berardi.

Il primo, in particolare, sarebbe attenzionato da Salernitana, Cittadella e Ascoli di Bertotto, mentre il nazionale sammarinese avrebbe ricevuto le sirene di blasonati club di terza serie oltreché cadetti. Fari puntati anche su Alex Redolfi, in orbita Renate ma al momento dichiarato incedibile dai vertici rossoblu.

Redazione Calabria 7

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, finali campionato italiano Flag Football Femminile

Mirko

Calcio Serie C, Grassadonia: Il Catanzaro è ancora “incerottato”

Danilo Colacino

Volley, la Tonno Callipo sbanca Sora e si aggiudica lo scontro diretto

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content