Consiglio comunale a Cardinale, bilancio errato. L’opposizione fa valere le sue ragioni

Non valorizzate voci fondamentali e coincidere le cifre sul fondo cassa e alcune non segnalate per il riconoscimento di debiti fuori bilancio
covid a cardinale

“Uno dei punti all’ordine del giorno del Consiglio comunale di lunedì scorso, tenutosi nella sala consiliare del comune di Cardinale, prevedeva l’approvazione del bilancio di previsione esercizio 2024-2026. Già nel consiglio di giorno 15 marzo 2024 (si ricorda che tale data era stata posta come termine per la deliberazione del bilancio di previsione, secondo decreto del Ministero dell’Interno del 22 dicembre 2023) i consiglieri del gruppo di opposizione “SiAmo Cardinale” avevano sollevato il problema di avere un DUP errato nei fatti, quasi un copia e incolla degli anni precedenti; errore giustificato come refuso”. L’affermano gli stessi consiglieri di opposizione in una nota.

“Non solo, in quella seduta era assente uno dei consiglieri del gruppo di opposizione “SiAmo Cardinale”, Salvatore Nicola Salvi, in quanto non ricevuta alcuna notifica di convocazione del consiglio, lo stesso ne era venuto a conoscenza solo perché era giunta una notifica di spostamento del consiglio; tutto questo non permetteva al consigliere di poter prendere atto dei documenti necessari per affrontare il consiglio stesso. Infatti, un consigliere ha il compito di controllo sull’attività amministrativa e deve avere a disposizione non solo i documenti da analizzare ma anche il tempo necessario per farlo; in questo caso non venivano rispettati i termini di tempo previsti da statuto comunale: in caso di consiglio ordinario, la notifica deve giungere entro il termine di 5 giorni antecedenti il giorno della seduta consiliare stessa.

“Non solo, in quella seduta era assente uno dei consiglieri del gruppo di opposizione “SiAmo Cardinale”, Salvatore Nicola Salvi, in quanto non ricevuta alcuna notifica di convocazione del consiglio, lo stesso ne era venuto a conoscenza solo perché era giunta una notifica di spostamento del consiglio; tutto questo non permetteva al consigliere di poter prendere atto dei documenti necessari per affrontare il consiglio stesso. Infatti, un consigliere ha il compito di controllo sull’attività amministrativa e deve avere a disposizione non solo i documenti da analizzare ma anche il tempo necessario per farlo; in questo caso non venivano rispettati i termini di tempo previsti da statuto comunale: in caso di consiglio ordinario, la notifica deve giungere entro il termine di 5 giorni antecedenti il giorno della seduta consiliare stessa.

Il bilancio errato

Veniamo a lunedì, il bilancio presentato è un bilancio errato, non vede valorizzate voci fondamentali, vede non coincidere le cifre sul fondo cassa e cosa fondamentale: alcune voci non vengono segnalate al consiglio comunale per il riconoscimento dei debiti fuori bilancio. Poiché SiAmo Cardinale ci tiene al suo paese e ai propri concittadini, non solo ai propri elettori, si è pensato bene di far prevalere la ragione sull’istinto, evidenziando “l’errore”, sottolineando le mancanze, in modo da poter avere al più presto un bilancio 2024-2026 che possa effettivamente soddisfare i requisiti richiesti per legge ma anche e soprattutto essere il più trasparente possibile per gli abitanti di Cardinale.

Nota positiva della seduta consiliare è stata però la tanto attesa risposta, da parte del sindaco, ad un’interpellanza presentata a luglio 2023! Anche qui: per legge, le risposte dovrebbero essere date entro 30 giorni! L’interpellanza in questione era volta a far capire come delegare un consigliere, evitando di far sorgere incompatibilità tra le due cariche, venendo il consigliere a rappresentare controllore di se stesso. Infatti, l’affidamento delle cariche per come inteso dall’attuale amministrazione porterebbe ad un aumento del numero di assessori che in un comune come Cardinale è stabilito essere di 2. Inoltre, si teneva a far presente che un consigliere con delega non può procedere a firmare un atto a rilevanza esterna! Dove nel concetto di “rilevanza esterna” si fanno rientrare tutti quegli atti che trovano concretizzazione in un rapporto esterno!  In tal senso, la pubblicazione sull’albo pretorio online del comune di Cardinale crea un’interazione con i privati cittadini e quindi: rilevanza esterna”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved