Calabria7

Appartamento usato come “supermercato della droga”, arrestato un 25enne nel Cosentino

tragico incidente sull'a2-alt

La Mobile di Cosenza, durante un controllo a Luzzi, ha arrestato un uomo di 25 anni A.P.  di Bisignano trovato in possesso di armi e droga.

Tensione alla vista degli agenti

Durante un controllo il 25enne è apparso teso e nervoso. Gli agenti insospettiti dal suo comportamento hanno effettuato una perquisizione  personale trovando in una tasca del pantalone un involucro contenente oltre 108 grammi di cocaina.  La perquisizione è stata poi estese nell’’abitazione dell’uomo dove, occultati in un armadio ed in un mobile, sono stati ritrovati quasi 2 kg di  marijuana, nonché ulteriori 15 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e del materiale utile al confezionamento, mentre in un sottoscala sono stati trovati un fucile a pompa marca Springfield calibro 12 con matricola abrasa, un revolver marca Colt calibro 38 anch’esso con matricola abrasa e moltissime cartucce cal. 38, cal. 357 magnum, calibro 9×21 e calibro 9×19. Nell’appartamento sono stati ritrovati inoltre 15 mila euro in banconote di vario taglio, verosimilmente provento dell’attività di spaccio La droga complessivamente sequestrata ha un valore di oltre 20mila euro.

In casa armi e droga

Nel corso della perquisizione domiciliare si sono presentati diversi ragazzi, alcuni dei quali appena maggiorenni, verosimilmente per acquistare stupefacente, proprio a dimostrazione di come l’appartamento  costituisse un vero e proprio “supermercato della droga”. Al termine delle formalità di rito l’uomo è stato tratto in arresto, in flagranza di reato, per i reati di trasporto e detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, detenzione di armi clandestine e detenzione abusiva di munizionamento e conseguentemente associato alla casa circondariale di Cosenza.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

L’Unical premiata dalla Commissione Europea: “È un ambiente ideale per la ricerca”

Alessandro De Padova

Traffico di influenze illecite, anche Sebi Romeo tra gli indagati dell’inchiesta di Napoli

Alessandro De Padova

Imponimento, a Vibo custodia cautelare in carcere per otto

nico de luca
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content