Calabria7

Catanzaro, fede per terra e per mare a Lido: la Madonna di Porto Salvo

Per il quartiere Lido di Catanzaro e per tantissimi fedeli provenienti da ogni parte della provincia la celebrazione in onore della Madonna di Porto Salvo è decisamente il momento più emozionante dell’anno.

L’ultima settimana di luglio, come da tradizione, nel quartiere marinaro si rinnova la devozione religiosa che proviene da almeno due secoli di tradizione. L’evento può essere considerato certamente uno dei più importanti dell’intera regione Calabria, grazie alla sua storia, ai miracoli, al senso di unione e di fratellanza che questa celebrazione regala a quanti vi prendono parte, ogni anno oltre ventimila persone.

Tutti in strada il sabato, con la processione che conduce per le vie dei quartieri la bellissima statua della Madonna di Porto Salvo, e tutti in spiaggia la domenica, quando si svolge la tradizionale processione in mare.

Una ricorrenza che dovrebbe essere finanziata e promossa dalla Regione Calabria, alla voce turismo religioso, dove storia, tradizione, economia, sviluppo e turismo stesso potrebbero invadere il capoluogo di regione, in contemporanea con l’evento dell’estate, il Magna Grecia Film Festival.

Tuttavia, nonostante questo, nonostante il piccolo contributo del Comune di Catanzaro, che da anni non investe risorse come fatto in passato, la devozione e la Fede di tante persone rendono ogni anno ugualmente speciale la festa della Madonna di Porto Salvo.

Merito del parroco della chiesa Santa Maria di Porto Salvo, Don Rino Grillo, il cui impegno, in comunione con i parrocchiani, ha comunque garantito l’emozionante momento di tradizione e di festa.

Tanti appuntamenti liturgici forti e significativi, con celebrazioni sul lungomare, questa sera alle 21, o al porto, per celebrare la protettrice dei pescatori. Le tradizionali processioni, la musica della banda, i fuochi pirotecnici e diverse serate con intrattenimento di fronte la chiesa in piazza A. Garibaldi.

Tutto oltre le difficoltà oggettive e i limiti del momento storico, dove la crisi sembra essere entrata nell’animo umano, devoto al denaro, al consumismo, alla parvenza e orientato al sopruso, alla prepotenza e all’arroganza.

Sentimenti che la madre di Gesù annienta con la sua semplice presenza. Anche simbolica, in una statua, che posta su un furgone o a bordo di una barca, passando per le strade o solcando il mare, regala a tutti pace e speranza.

Calabria 7 sarà presente e vi racconterà l’evento attraverso servizi Tv ed articoli.

In foto programma religioso e civile della Festa della Madonna di Porto Salvo

A. M.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Sciopero precari, avviso conclusione indagini a sindacalisti

manfredi

Incidenti stradali, aumenta costo sociale nella regione

Matteo Brancati

Scattano le preaperture della caccia, la dura denuncia del Wwf

Carmen Mirarchi
Click to Hide Advanced Floating Content