“C’è posta per te”: la storia di amore (tossico) della ex coppia di Catanzaro, Erika e Giovanni

L'uomo ha confessato di aver chattato e scambiato foto spinte con un'altra, poi si è pentito e ha iniziato a ossessionare la sua ex ragazza

La storia tra Erika e Giovanni, ormai ex fidanzati di Catanzaro, è stata al centro del programma “C’è posta per te” nella puntata del 9 marzo. Al people show ideato e condotto da Maria De Filippi su Mediaset, la ragazza è stata accompagnata da mamma Sonia e papà Fabio e, dall’altra parte della busta, c’era Giovanni, con cui è stata insieme per un anno e mezzo, di cui otto mesi di convivenza.

Cos’è successo tra Erika e Giovanni

Cos’è successo tra Erika e Giovanni

A un certo punto, lui comincia a chattare con un’altra ragazza, arrivano a dei discorsi un po’ spinti, iniziano a mandarsi delle fotografie. Erika – racconta Maria De Filippi – dorme accanto a lui, ma a un certo punto l’altra ragazza gli dice che ha intenzione di avvisare la fidanzata di questi flirt. Lui va nel panico, sveglia Erika, le racconta tutto e lei, ovviamente, si arrabbia. Alle nove del mattino gli fa trovare la valigia pronta.

Nel programma, Giovanni entra in studio per convincere la fidanzata a perdonarlo per questo tradimento della sua fiducia, anche se il vero problema per Erika è un altro. Dopo quella fatidica notte, Erika chiede una pausa per riflettere su quanto accaduto, ma lui ha talmente paura di perderla che ne diventa ossessionato: se prima era geloso, ora lo dimostra ancora di più, con pedinamenti, messaggi e telefonate incessanti. Per tre mesi non la lascia respirare. Oggi lei frequenta l’università, vive a Cosenza e fa tutto ciò che lui non le permetteva di fare, ad esempio uscire con le amiche.

Giovanni: “Ho capito i miei errori”

Allora Erika decide di mettere un punto definitivo alla relazione. A questo punto, Giovanni sceglie di entrare in terapia, dove capisce molte cose di sé. “Ciao amore… Se sono qui è per dimostrarti di aver capito tutti gli errori che ho commesso finora. Ho tradito la tua fiducia e non c’è una giustificazione per questo. Non c’è perché tu ci sei sempre stata, per tutto. Non mi hai fatto mai mancare nulla. Ho capito i miei errori anche grazie alla terapia che ho intrapreso e di averti amata nella maniera sbagliata per paura di perderti per sempre. Mi spiace che sia stata proprio tu a subire le conseguenze di una vita e una crescita che in qualche modo mi ha segnato”, dice nel programma Giovanni.

Erika: “Ero limitata da lui”

Ma Erika sembra non voler saperne di un ritorno. “Me lo aspettavo. Ora è migliorato, ma ci sono stati 3 mesi d’inferno. Ogni tanto penso a lui, sarei bugiarda se dicessi il contrario, però io sto bene adesso, sto bene nella mia libertà e ciò non significa ‘cercare altre persone’. Intendo prendermi del tempo per me, avere un mio spazio, recuperare tutto quello che non ho fatto perché ero limitata da lui, come i rapporti con le amiche. Tutto questo male ha fatto scemare l’amore che c’era prima”, dice. E la busta resta chiusa.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
Un evento che ha riunito i congregari presenti, finalizzato all’approvazione dei documenti contabili dell'associazione
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved