Calabria7

Il consigliere comunale di Crotone Procopio: “Segnali nuovi per le Europee”

coronavirus crotone

“Il lento e inesorabile abbandono in cui versa il Sud Italia e quindi anche il nostro territorio provinciale ci deve spingere a cogliere la sfida che viene dalla prossima campagna elettorale europea”. Lo afferma in una nota il consigliere del Comune di Crotone Giovanni Procopio, che sottolinea come le amministrazioni locali tramite i “loro amministratori debbono saper guardare al voto del prossimo 26 maggio con la dovuta attenzione individuando un interlocutore di peso che sappia dare a questo territorio ciò che gli spetta. Nel recente passato è di fatti mancata, in Europa, una figura di riferimento, qualcuno capace di spendersi e soprattutto di fornire a questo territorio gli strumenti necessari per un adeguato sviluppo infrastrutturale ed economico. Non è più tempo di divisioni, al di la delle appartenenze politiche di ciascuno, il compito di chi come me ha deciso di impegnarsi per risollevare le sorti del territorio  è anche quello di lavorare in direzione della costruzione di un modello nuovo che sia di collaborazione”. Secondo il consigliere ciò che occorre è un segnale nuovo, un segnale di civiltà, partendo dalla competizione europea del 26 maggio.
“I territori come quello crotonese devono poter avere, in Europa, interlocutori capaci di spendersi, che sappiano creare le opportunità che in passato sono state negate a seguito di scelte legate a manovre economiche scellerate da parte dei diversi Governi che si sono susseguiti.
I miei coetanei e i miei colleghi amministratori non devono dimenticare che siamo figli di un Europa che ci ha permesso di essere liberi alle frontiere , liberi di cercare opportunità oltre lo steccato del proprio territorio nazionale ; che ci ha permesso di essere uomini e donne libere dalla guerra , i nostri padri fondatori dell’Europa- conclude la nota-  hanno iniziato questo percorso per creare un popolo europeo , un popolo che ha a disposizione più opportunità di vita e di conoscenza di tutte le nazioni che ve ne fanno parte. Il mio augurio per le prossime europee e che molti cittadini specie delle regioni del sud vadano a votare ed in questo metterò tutto il mio impegno , ma la cosa che più di tutto mi auguro per me e noi tutti è che il prossimo consiglio europeo definisca per sempre che ci deve essere un Europa unica non solo monetaria ma un Europa unica in tutto ; gli stati uniti d ‘Europa , perché ormai solo uniti si può arginare la concorrenza globale e mantenere le nostre origini rispettando quelle di tutti i popoli del mondo”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Amministrative 2019, dove si vota in Calabria

manfredi

Sofo (Lega): “Dopo il voto su Rousseau, dalla Calabria dipenderà vita del M5S e governo”

Matteo Brancati

Covid, Savaglio all’Ufficio scolastico regionale: “Inclusione scolastica sia effettiva”

Mimmo Famularo
Click to Hide Advanced Floating Content