Calabria7

Il presidente della Sampdoria arrestato nell’inchiesta della Procura di Paola

Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, è stato arrestato dalla Guardia di Finanza nell’ambito di un’inchiesta della procura di Paola per reati societari e bancarotta. Secondo quanto si apprende, la squadra ligure non è coinvolta nelle indagini. Ferrero è stato trasferito nel carcere di San Vittore, mentre per altre 5 persone sono stati disposti i domiciliari. Tra di loro anche Giorgio e Vanessa Ferrero, rispettivamente nipote e figlia del presidente della Sampdoria, che sono finiti agli arresti domiciliari.

Indaga anche la Procura di Roma

Quella della magistratura calabrese non è l’unica inchiesta che vede coinvolto il patron blucerchiato. Pochi giorni fa era trapelata la notizia che Ferrero è indagato anche dalla procura di Roma per riciclaggio e truffa: l’indagine è legata alla cessione del calciatore Obiang al West Ham per 6,5 milioni di euro, denaro che attraverso società schermo sarebbe rientrato nella disponibilità di Ferrero.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Positivo al Covid e i parenti scappano dalla quarantena

Francesco Cangemi

Controlli della polizia a Tropea, il bilancio: cinque perquisizioni e due denunce

Antonio Battaglia

Colpisce moglie con schiaffi e pugni, arrestato 34enne a Cosenza

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content