Calabria7

Incarichi dirigenziali all’Asp di Cosenza, sindacato incontra commissario La Regina

asp cosenza nomi

Si è tenuto ieri pomeriggio l’incontro richiesto dall’Anaao Assomed/ex Snabi con il commissario straordinario dell’Asp di Cosenza Vincenzo La Regina. Il sindacato ha preliminarmente evidenziato l’infungibilità della dirigenza medica e sanitaria per la realizzazione della mission propria di un’azienda sanitaria cioè l’offerta salute alla popolazione. Nel corso degli anni passati tale ruolo è stato misconosciuto a scapito delle reali professionalità esistenti,  che hanno visto annullata ogni possibilità di crescita, con l’intrusione costante della malapolitica nel conferimento degli incarichi gestionali. Pertanto l’Anaao Assomed/ex Snabi ha invitato il commissario all’applicazione del Ccnl 2016/2018 in breve termine. In particolare ha chiesto l’istituzione dell’organismo paritetico (previsto dall’art. 6 bis) e l’avvio  del nuovo sistema di affidamento degli incarichi dirigenziali (art. 17 e seguenti). A questo proposito è stato fatto notare come nella nostra Asp sia tuttora vigente un regolamento di attribuzione degli incarichi dirigenziali approvato con  delibera n. 2068 del 2017, già soggetto a  rilievi dell’Anac e che era da sostituire con un nuovo regolamento,  come meglio specificato all’art. 9 dell’allegato alla delibera n. 338/2020. Il commissario ha concordato con il sindacato la necessità di valorizzare la dirigenza medica e sanitaria, assicurando in tempi brevissimi sia l’approvazione di un nuovo regolamento di conferimento degli incarichi dirigenziali secondo il nuovo Cccnl che la costituzione dell’organismo paritetico, al fine di garantire la massima partecipazione delle organizzazioni sindacali al progetto di organizzazione e innovazione dell’Asp di Cosenza. A conclusione dell’incontro i rappresentanti sindacali dell’Anaao Assomed/ex Snabi, nel prendere favorevolmente atto degli impegni presi dal commissario, hanno fatto presente che non saranno più accettabili dilazioni nell’applicazione delle norme contrattuali e ribadito la propria costante vigilanza nell’interesse della dirigenza medica e sanitaria.

 

 

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

VVF, svolta attività di retraining su manovre e tecniche SAR

Matteo Brancati

Elezioni regionali, Tansi: “Slittare la data del voto sarebbe una lesione della democrazia”

Damiana Riverso

“Io non ho paura”, a Crotone corso gratuito di autodifesa femminile

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content