Calabria7

Inchiesta “Uniti per la Truffa”, processo per ex sindaco di Nardodipace

Rinvio a giudizio per alcuni componenti dell’ex amministrazione comunale di Nardodipace nell’ambito dell’inchiesta del 2015 denominata “Uniti per la truffa”. Lo ha disposto, nelle scorse ore, il gup del Tribunale di Vibo Valentia, Marina Russo. Il prossimo 8 maggio la prima udienza presso il Tribunale collegiale di Vibo Valentia.

Andranno a processo, tra gli altri,, l’ex sindaco Romano Loielo, gli ex vicesindaci Romolo Tassone e Alberto Franzè, e l’ex assessore Maurizio Maiolo, Insieme agli altri coinvolti, sono accusati di aver architettato una presunta truffa ai danni della Regione e della Comunità Europea.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

In agitazione dipendenti centrale biomasse Cutro

Matteo Brancati

Processo “stop and go”, accolta l’eccezione dell’avvocato Casalenuovo

Danilo Colacino

De Raho: la ‘ndrangheta non è più frammentata

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content