Calabria7

Lancia petardi dal balcone per allontanare cani randagi, vibonese denunciato

Lancia dal balcone alcuni petardi con l’intento di fare allontanare i cani randagi che stazionavano sotto casa. Un uomo di Vibo, le cui generalità non sono state fornite dalla Questura, è stato denunciato a seguito di una perquisizione domiciliare eseguita dagli agenti della Squadra Volanti subito dopo una segnalazione giunta al 113 per l’esplosione di colpi d’arma da fuoco provenienti da un’abitazione. Una pattuglia si è infatti recata sul posto ei poliziotti, dopo aver preso contatti con la persona che aveva segnalato l’episodio, sono riusciti a identificare la casa da dove provenivano gli spari.

Il proprietario dell’abitazione ha confermato di aver esploso alcuni petardi dal balcone asserendo, come giustificazione del gesto, l’intento di far allontanare i cani randagi che stazionavano nelle vicinanze.
La perquisizione domiciliare eseguita dagli agenti, ha consentito di trovare, all’interno della casa, 38 cartucce di vario calibro custodite in una fuciliera. L’uomo è stato quindi denunciato per detenzione abusiva di munizionamento.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Emergenza incendi, bilancio drammatico in Calabria: 5 morti da giugno ad oggi

Antonio Battaglia

Frode fiscale a Verona: tre calabresi a capo dell’organizzazione

manfredi

Rinascita Scott, maxi carichi di lavoro al Tribunale di Vibo: “Il personale rischia di ammalarsi”

Mimmo Famularo
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content