Catanzaro Capitale dell’arte contemporanea 2026, pubblicato il bando. Fiorita: “Lavoriamo tutti insieme”

Il primo cittadino invita la città a rimanere unita e rivolge un appello a "tutte le istituzioni e i soggetti interessati"
fiorita

“L’obiettivo di fare di Catanzaro la Capitale dell’Arte contemporanea 2026 deve essere largamente condiviso e dovrà vedere tutta la Città unita. Dobbiamo evitare che diventi terreno di confronto o, peggio, scontro politico”. E’ quanto dichiara in una nota il sindaco di Catanzaro Nicola Fiorita.

“Il bando del Ministero – informa – è stato pubblicato e ora dobbiamo passare ad una fase operativa che coinvolga, innanzitutto, le istituzioni e poi tutti i soggetti che possono dare un contributo fondamentale. Quando ho richiamato tra gli attori principali l’Amministrazione provinciale, ho implicitamente dato un giusto riconoscimento a strutture e siti di grande valore come il Parco internazionale della scultura e il Marca. Al tavolo di lavoro per la predisposizione del progetto con cui parteciperemo al bando, siederanno ovviamente tutti i protagonisti che hanno contribuito a fare di Catanzaro una bella città d’arte moderna e cultura. Tra questi, lo dico con affetto e riconoscenza, ho avuto la piacevole conferma della presenza da parte del sindaco emerito Michele Traversa che ha ideato e realizzato il Parco delle Sculture e il Marca. Quanto al coinvolgimento dell’on. Wanda Ferro, mi sembra scontato e doveroso sia per il suo ruolo di governo, sia per i suoi trascorsi di assessore comunale alla Cultura e di presidente della Provincia”.

“Il bando del Ministero – informa – è stato pubblicato e ora dobbiamo passare ad una fase operativa che coinvolga, innanzitutto, le istituzioni e poi tutti i soggetti che possono dare un contributo fondamentale. Quando ho richiamato tra gli attori principali l’Amministrazione provinciale, ho implicitamente dato un giusto riconoscimento a strutture e siti di grande valore come il Parco internazionale della scultura e il Marca. Al tavolo di lavoro per la predisposizione del progetto con cui parteciperemo al bando, siederanno ovviamente tutti i protagonisti che hanno contribuito a fare di Catanzaro una bella città d’arte moderna e cultura. Tra questi, lo dico con affetto e riconoscenza, ho avuto la piacevole conferma della presenza da parte del sindaco emerito Michele Traversa che ha ideato e realizzato il Parco delle Sculture e il Marca. Quanto al coinvolgimento dell’on. Wanda Ferro, mi sembra scontato e doveroso sia per il suo ruolo di governo, sia per i suoi trascorsi di assessore comunale alla Cultura e di presidente della Provincia”.

“Non ci sarà – garantisce il primo cittadino – nessuna dimenticanza in questo progetto così ambizioso, ci sarà spazio per i musei gestiti dalla Provincia, per le esperienze innovative come il Mudiac-Museo diffuso d’arte contemporanea, i nostri migliori artisti e le gallerie, tutte le realtà, nessuna esclusa, compreso il design, il fumetto d’autore, il Museo del rock. Uno spazio lo daremo anche all’arte povera e del riciclaggio dei materiali che si rifà all’esperienza del maestro Saverio Rotundo, ‘U Ciaciu. Il vero asso nella manica dovrà essere l’unità di tutta la città, senza la quale non avremmo possibilità di successo. Un successo che non avrà colori politici. Spero che, almeno in questa occasione, i profeti di sciagure che si augurano il male della città per fini di parte ripongano le loro perfide armi”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Nota congiunta dei penalisti: "Inaudito incriminare un avvocato per aver ricevuto dal proprio cliente pagamento in contanti a titolo di onorario"
Corruzione in atti giudiziari aggravata dall'aver agevolato la cosca Molè-Piromali di Gioia Tauro l'ipotesi di accusa contestata
Polemica sulla tempistica dei soccorsi allertati immediatamente dalle persone presenti sul posto. L'ambulanza è arrivata dopo 40 minuti
Oltre all'avvocato Pittelli e a sua moglie, la Procura ha chiuso le indagini nei confronti di professionisti e imprenditori
Stavolta l'impresa non riesce e le Aquile vengono travolte dalla tempesta grigiorossa che si abbatte sulla squadra di Vivarini già nel primo tempo
Falcomatà :"Siamo veramente stanchi. Un impianto sportivo in periferia, abbandonato da tempo e in cui c'era l'attenzione del quartiere"
Alle 12 di oggi era previsto il sorvolo di prova delle Frecce Tricolori. La manifestazione è stata annullata
E' stato ritrovato all'interno della sua automobile. Ancora da chiarire le cause e le modalità del decesso
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved