Operazione “Waterfront”: annullata misura cautelare a Custureri 

tribunale di reggio

Nuovi sviluppi nell’ambito della operazione Antimafia “Waterfront”; Sibio e De Luca si schierano insieme dalla parte di Custureri

“Il Tribunale della libertà di Reggio Calabria ha annullato la misura cautelare di presentazione alla Polizia giudiziaria per l’obbligo di firma per Santo Custureri, con la cessazione immediata degli effetti dell’ordinanza eseguita nell’ambito della operazione Antimafia “Waterfront”.

“Il Tribunale della libertà di Reggio Calabria ha annullato la misura cautelare di presentazione alla Polizia giudiziaria per l’obbligo di firma per Santo Custureri, con la cessazione immediata degli effetti dell’ordinanza eseguita nell’ambito della operazione Antimafia “Waterfront”.

Una notizia positiva che restituisce serenità ad una persona come Custureri che ha sempre operato con rigore e onestà, lungo un netto e chiaro percorso di legalità”.

E’ quanto affermano il presidente di Legacoop Calabria, Lorenzo Sibio, e il responsabile regionale del settore Produzione e servizi, Maurizio De Luca.

“Assieme alla assoluta fiducia nella magistratura e nell’operato delle forze dell’ordine, è altresì necessario esprimere vicinanza alle cooperative come la CPL di Polistena, di cui l’ingegnere Custureri è stato il rappresentante legale – affermano Sibio e De Luca – che si ritrovano a lavorare quotidianamente in condizioni precarie sul terreno della trasparenza e della sicurezza in un territorio spesso ostile.

La CPL è una cooperativa con un importante rating di legalità ed una storia indiscutibile che si è ritrovata sbattuta in prima pagina senza che ci fosse un reale approfondimento sugli sforzi condotti e i risultati raggiunti a costo di enormi sacrifici.

Ci auguriamo – concludono Sibio e De Luca – che la notizia dell’annullamento della misura cautelare abbia lo stesso rilievo della comunicazione degli effetti della prima ordinanza.”

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Migliaia di persone in piazza con l'obiettivo è di bloccare il progetto fortemente sponsorizzato dalla Lega e dal governo di centrodestra
Mamma di una bambina, racconta di essere stata licenziata nel 2022 per "riduzione del personale". Il tribunale le ha dato ragione, ma i soldi non sono ancora arrivati
I consiglieri comunali d Giuseppe Dell'Aquila e Antonio Pace chiedono al sindaco Sergio Ferrari di precisare aspetti fondamentali
Il sindaco Pellegrino: "Un atto gravissimo che colpisce un professionista e un amministratore integerrimo"
Inutili i soccorsi dell’equipe sanitaria, intervenuta con l'elisoccorso. Sulla vicenda indagano i carabinieri. Il cane è stato sequestrato
"Non ha trovato la forza né il coraggio di spiegare che produrrà un divario enorme tra Nord e Sud, a livello economico, di servizi e diritti"
Presente anche una folta delegazione di abitanti di Punta Faro in Sicilia e Cannitello a Villa San Giovanni, le aree che saranno espropriate
Progetto “Squadra Mobile”. Operazione di contrasto al fenomeno dell’illecito stoccaggio e smaltimento di rifiuti
l'inviato
L’ex sito industriale sepolto dalle erbacce e a rischio igienico- sanitario. Promessi mega progetti per rilanciare l’area diventata simbolo della decadenza del territorio
La presidente Nunzia Paese, nominerà l’avvocato nella Cabina di regia regionale con l’obiettivo di dare forza al programma del partito
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved