Rapine nella tabaccheria del centro di Reggio, svolta nell’indagine: fermati tre giovani

Blitz della Squadra Mobile che ha identificato i presunti autori. Due sono minorenni e avrebbero sottratto 3800 euro e diverse confezioni di sigarette elettroniche

Un maggiorenne e due minori fermati per rapina aggravata in concorso ad una tabaccheria del centro di Reggio. Gli agenti della Squadra Mobile hanno dato esecuzione ai provvedimenti disposti dalle locali Procura dirette da Bombardieri e Di Palma. I tre giovani sono accusati di aver commesso il reato ai danni di una rivendita del centro cittadino, per i minori reiterata a distanza di una settimana.

Nel primo episodio, commesso dai soli due minori, venivano sottratti 3.800 euro e diverse confezioni di sigarette elettroniche IQOS, la seconda volta la somma di 2.900 euro. Alla identificazione dei soggetti si è arrivati in seguito ad un’attività investigativa, coordinata dalle menzionate Procure, che ha consentito, per entrambi i fatti, di ricostruire tutto il percorso effettuato dagli indagati sia prima che dopo la rapina, di riscontrare che i medesimi si erano introdotti presso il Tabacchi completamente travisati, avevano minacciato il titolare facendosi consegnare le somme di denaro e i prodotti commerciali, per poi darsi, a piedi, alla fuga.

Nello specifico, come è stato ricostruito dagli investigatori della Squadra Mobile, attraverso l’analisi delle immagini di numerosi impianti di video sorveglianza cittadini, i tre avevano dettagliatamente pianificato la commissione delle rapine, prevedendo lungo il percorso un cambio parziale di abiti con lo scopo di rendere difficoltoso il loro riconoscimento da parte delle forze dell’ordine, nonché eludere le successive indagini finalizzate alla loro identificazione. In sede di convalida, il Gip ha disposto gli arresti domiciliari per il maggiorenne e la custodia in I.P.M. per i minori.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Era sugli scogli della darsena. Immediato l'intervento della polizia per ricostruire l'accaduto
La sconfitta di Cremona non cancella una stagione meravigliosa e l'ambiente giallorosso è già proiettato al futuro
Nota congiunta dei penalisti: "Inaudito incriminare un avvocato per aver ricevuto dal proprio cliente pagamento in contanti a titolo di onorario"
Corruzione in atti giudiziari aggravata dall'aver agevolato la cosca Molè-Piromali di Gioia Tauro l'ipotesi di accusa contestata
Polemica sulla tempistica dei soccorsi allertati immediatamente dalle persone presenti sul posto. L'ambulanza è arrivata dopo 40 minuti
Oltre all'avvocato Pittelli e a sua moglie, la Procura ha chiuso le indagini nei confronti di professionisti e imprenditori
Stavolta l'impresa non riesce e le Aquile vengono travolte dalla tempesta grigiorossa che si abbatte sulla squadra di Vivarini già nel primo tempo
Falcomatà :"Siamo veramente stanchi. Un impianto sportivo in periferia, abbandonato da tempo e in cui c'era l'attenzione del quartiere"
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved