Calabria7

Regionali, Novello (Lega): “In campo con un partito che ha regole”

regionali luigi novello

Luigi Novello,  candidato alle prossime Regionali con la Lega al Consiglio regionale nella circoscrizione nord, spiega in una nota la sua scelta politica

“Ho scelto di aderire e di candidarmi con la Lega, perché è l’unico partito, all’interno del panorama politico nazionale, che tutela i territori, tutela le famiglie, difende i lavoratori, i più deboli ed ha una prospettiva di comunità, che trova forza nelle nostre tradizioni e nei valori dei nostri padri, dei nostri nonni”. Lo afferma, in una nota, Luigi Novello, candidato alle prossime elezioni regionali al Consiglio regionale nella circoscrizione nord.

“È un partito – continua Novello – con regole, che fa selezione della propria classe dirigente e che potrà offrire quella svolta, che per troppi anni abbiamo invano cercato. Quella di accettare la sfida delle elezioni regionali, è, comunque, una decisione maturata da tempo e che trova solide basi in anni ed anni al servizio dei miei pazienti, del sociale e della collettività, anche se da postazioni diverse rispetto alla politica. Un giorno di alcuni anni fa – ricorda Novello –  poi, insieme a mio cugino Lele ed a tantissimi amici, ci siamo guardati negli occhi e ci siamo detti: proviamo a metterci la faccia, ad impegnarci per il futuro della Calabria e dei nostri figli, a fare qualcosa per questa nostra terra.

Facciamolo, perché cambiare si può! Ed eccomi qui!

In questi giorni, sto avendo modo di parlare con tantissimi calabresi, di confrontarmi con loro, di sostenerci a vicenda. Sono anni, d’altronde, che sto in mezzo alla gente e che giro ogni angolo della nostra provincia e, dunque, per me, non sarà sicuramente una novità raggiungere tutti i paesi e tutte le comunità: lo faccio praticamente da sempre. In questi mesi, ad ogni modo, ho già spiegato e sto continuando a farlo, comune per comune, il mio progetto ed il progetto della Lega, che rispecchia la mia persona e la mia storia”.

“Sto parlando – sottolinea – anche e soprattutto della Lega di Matteo Salvini, il partito a cui, con entusiasmo e convinzione, ho aderito. Un partito che premia la meritocrazia, che tutela realmente le nostre realtà locali, che mette la sicurezza al primo posto. Un partito con regole, che rappresenta la vera opportunità di cambiamento per la nostra Calabria. Sarà, dunque, una bella ed avvincente sfida, che stiamo conducendo con serietà, sobrietà, con proposte, idee e con programmi realizzabili, perché credo che la Calabria abbia necessità e bisogno di normalità e di una perequazione dei servizi, rispetto alle regioni del nord, che non può più aspettare. È il momento – conclude – di cambiare sul serio, senza slogan e con le nostre forze”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Minacce a cronisti: Davi si scusa a nome di San Luca

nico de luca

Sud Democratici: Callipo è il candidato del Pd

manfredi

Coronavirus, oggi il Cdm sulle nuove misure: la Calabria rischia un “doppio salto”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content