Calabria7

Regione, Santelli: “Scommettevo su quando Callipo si sarebbe dimesso”

santelli sindaci

Così il presidente della Regione, Jole Santelli, parlando con i giornalisti a margine di una conferenza stampa a Catanzaro, con riferimento alle dimissioni dal Consiglio regionale di Pippo Callipo, leader di “Io Resto in Calabria” e sfidate della stessa Santelli alle Regionali del 26 gennaio.

“Se usciamo dall’ipocrisia – ha aggiunto Santelli – sappiamo tutti che si sarebbe dimesso come ha fatto l’altra volta e che non rimaneva in Consiglio regionale”

Dimissioni Catalfamo? Non è il caso

“Se ce ne sarà necessità, l’assessore Catalfamo sicuramente prenderà le sue determinazioni, ma non mi sembra che sia questa la situazione. Penso – ha sostenuto Santelli – che ci sia assolutamente chiarezza e trasparenza. Ho guardato un atto giudiziario, e con tutto il rispetto per la stampa credo che un atto giudiziario parli di più di un’indiscrezione giornalistica con condizionali e punti interrogativi. Se ce ne sarà necessità, l’assessore Catalfamo sicuramente prenderà le sue determinazioni, ma – ha sostenuto il presidente della Regione – non mi sembra che sia questa la situazione”.

Zaia si è fatto campagna elettorale

“Non ho sentito Zaia, non è uno dei governatori che sento più assiduamente perchè non c’è stato mai motivo e momento di collaborazione. Nel caso specifico, a me sinceramente quello sport non è piaciuto, io non l’avrei fatto, dopo di che ho trovato abbastanza gratuite le accuse di Zaia. Diciamo – ha concluso il presidente della Regione Calabria – che si è fatto campagna elettorale”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus, Speranza: “Riaprire ristoranti a pranzo e cena”

Mirko

Torrente Gennarito, Forciniti: “Regione condivide preoccupazioni”

Matteo Brancati

Regionali, Oliverio: appello Zingaretti non mi lascia indifferente

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content